rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Università / Viale Università

Università di Verona, dal 2014 contributi europei per oltre 16 milioni di euro

Sono soldi che hanno finanziato 29 progetti di ricerca e innovazione grazie al programma europeo Horizon 2020

Sono stati quantificati in oltre 740 milioni di euro i contributi europei per progetti di ricerca e innovazione raccolti dalle università italiane dal 2014 a oggi, circa il 30% del totale dei fondi erogati in Italia nell'ambito di Horizon 2020.

Horizon 2020 è il più grande programma europeo per la ricerca e lo sviluppo con i suoi circa 80 miliardi di euro messi a disposizione di imprese, organizzazioni di ricerca e soggetti pubblici dal 2014 al 2020.

Secondo un'analisi di Aster, società della Regione Emilia-Romagna per l'innovazione e la ricerca industriale, condotta su dati dell'Unione Europea aggiornati al luglio 2018, le università italiane hanno attirato poco meno di un terzo di tutti i contribuiti arrivati nel nostro Paese (qui maggiori dettagli).

In totale sono 77 le università italiane che hanno ricevuto dei fondi tramite Horizon 2020. Quella che ne ha ottenuti di più è il Politecnico di Milano, che ha partecipato a 195 progetti del programma Horizon 2020, raccogliendo oltre 90 milioni di euro. Anche l'università di Verona ha partecipato a qualche progetto (in totale 29) ed è riuscita ad ottenere fondi europei per più di 16 milioni di euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università di Verona, dal 2014 contributi europei per oltre 16 milioni di euro

VeronaSera è in caricamento