Domenica di cura del Lago di Garda con Fondali Puliti a Bardolino

Un gruppo di sub si immergerà nelle acque per individuare i rifiuti e riportarli a terra. Nel frattempo, un'altra squadra si occuperà di differenziarli nei cassonetti messi a disposizione dal Comune

Rifiuti ripescati dal Lago di Garda durante una passata giornata ecologica

I sub si immergeranno nelle acque del Lago di Garda, a Bardolino, per ripulire il suo fondale. Lo faranno domenica prossima, 11 ottobre, a partire dalle 10. Il lungolago Riva Cornicello ospiterà decine di sommozzatori del Gruppo Sub Gas Diving School, i quali si tufferanno nelle acque benacensi per recuperare tutto quello che non ha a che fare con l'ambiente naturale.

L'appuntamento si chiama Fondali Puliti e gode del patrocinio del Comune di Bardolino e della collaborazione di due associazioni locali per il coordinamento da terra: gli Alpini di Bardolino e la Canottieri Bardolino.
«Nel fondale del Lago di Garda ci siamo spesso imbattuti nelle nostre immersioni in svariati tipi di rifiuti, anche i più strani, come tavoli o sedie. Ora non ci limiteremo ad osservare, ma vogliamo fare qualcosa in più e ci mettiamo in prima linea per riportare a galla tutto quello che può nuocere all’ecosistema», ha spiegato il coordinatore dell’evento e istruttore diving Michele Girelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo sub è anche riconosciuto come Diving Wwf Sub per il loro impegno nella tutela dell’ambiente. Una volta individuati gli eventuali rifiuti e riportati a terra, un'altra squadra si occuperà di differenziarli negli appositi cassonetti messi a disposizione dal Comune di Bardolino. «Il Lago di Garda è la nostra perla, un territorio che offre opportunità a tutti quelli che lo frequentano, sia per gli operatori economici, che per i turisti - ha proseguito Girelli - il nostro obiettivo non è solo quello di ripulirlo, ma anche di sensibilizzare le persone ad avere un occhio più attento sui propri comportamenti. Non nuoce solo chi scarica il tavolo in acqua, ma anche e allo stesso modo chi lancia il mozzicone di sigaretta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante veronese: "Chiuso.. fino a sepoltura del nostro amatissimo Giuseppe Conte"

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Senza patologie, 55enne morto per Covid. La moglie: «Questo mostro c'è»

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

  • Nuovo Dpcm, c'è la firma del premier Conte: stop servizio al tavolo nei locali dalle ore 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento