Attualità Zai / Viale del Piave

Verona Sud, cantieri chiusi in anticipo. Ritorno alla normalità viaria

Terminati i lavori di Snam in viale Piave, largo Perlar, via Copernico e via Pasteur. Dopo gli ultimi interventi di asfaltatura e sistemazione della segnaletica, le strade saranno riaperte al circolazione

Lavori ripresi da una telecamera della zona

Sono terminati con più di dieci giorni di anticipo i cantieri in viale Piave, largo Perlar, via Copernico e via Pasteur. Dal pomeriggio di domani, 31 agosto, la viabilità a Verona Sud tornerà regolare.

Da circa due mesi, per consentire i lavori di spostamento delle condutture del metanodotto da parte di Snam, la circolazione era stata modificata all'incrocio del palazzo Bauli e alla rotonda che porta a Santa Lucia. Un intervento necessario, visto che l'impianto non poteva coesistere con la realizzazione, negli stessi tratti di strada, del tracciato per la filovia.
Tutti i lavori sono stati a carico di rete Snam, per un costo complessivo di 400mila euro.

Domani, dopo gli ultimi interventi di asfaltatura e sistemazione della segnaletica, le strade saranno riaperte al circolazione, anticipando la chiusura dei cantieri, prevista intorno al 10 settembre.

La chiusura anticipata dei lavori - ha sottolineato l'assessore alle strade Marco Padovani - ci consente, a dieci giorni dall'inizio delle scuole, di riaprire alla normale circolazione tutta la viabilità della zona. Un risultato importante, frutto dell'eccellente lavoro realizzato da tutto il personale coinvolto. A carico di Snam restano ora le ultime opere compensative, che riguardano la sistemazione dei marciapiedi e, appena le condizioni climatiche lo consentiranno, la piantumazione di nuovi alberi in viale Piave a sostituzione di quelli tagliati per esigenze di cantiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona Sud, cantieri chiusi in anticipo. Ritorno alla normalità viaria

VeronaSera è in caricamento