Attualità Villafranca di Verona / Piazza Villafranchetta

Una veronese in finale a "Miss Grand Prix" 2019: da Villafranca a Trani il sogno di Anna

La 15enne Anna, studentessa di Villafranca di Verona, domani sera sarà a Trani a caccia dell’ambita corona. Presidente di giuria sarà Vladimir Luxuria, conduce Jo Squillo

C’è anche una veronese tra le trenta finaliste del concorso di Miss Grand Prix 2019, manifestazione ideata da patron Claudio Marastoni giunta alla sua 32esima edizione e diventata negli anni il concorso di bellezza secondo soltanto a Miss Italia. Domani sera, sul palco di piazza Quercia a Trani, in Puglia, tra le trenta bellissime pretendenti al titolo ci sarà anche Anna Fulloni, 15 anni, studentessa di Villafranca di Verona. Alta 1,77 con la passione per la ginnastica artistica, Anna “da grande” sogna di poter lavorare nel campo della moda. La ragazza veronese è arrivata in finale dopo una lunga selezione cominciata nella primavera scorsa con un migliaio di ragazze selezionate su tutto il territorio nazionale.

verona_anna_fulloni

Anna Fulloni

Domani sera la finale-spettacolo condotta da Jo Squillo si preannuncia come un vero e proprio evento grazie ad un “parterre de roi” con nomi di spicco del mondo del cinema, della televisione e dello spettacolo tra cui l’attrice Emanuela Titocchia, il “mago” delle dive Solange, le giovani cantanti Raffy e Serena De Bari e la vincitrice del 2018, la reggiana Isabella Ceci. Presidente di giuria sarà Vladimir Luxuria.

finale2018_josquillo

La presentatrice Jo Squillo

Il concorso di Miss Grand Prix, organizzato da Claudio Marastoni Communication, è giunto quest’anno alla sua 32esima edizione confermandosi come una delle più importanti manifestazioni del settore. Prestigioso l’albo d’oro del concorso che ha lanciato personaggio diventati poi vere e proprie “star” tra i quali Tessa Gelisio, Raffaella Fico e Carlotta Maggiorana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una veronese in finale a "Miss Grand Prix" 2019: da Villafranca a Trani il sogno di Anna

VeronaSera è in caricamento