Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Filobus a Verona. «Ma quale ultimatum? Cantieri prorogati fino a fine anno»

Michele Bertucco interviene sulla questione legata al progetto della filovia cittadina, i cui cantieri, nei propositi di Amt, dovevano essere rimossi entro l'inizio della scuola

Un cantiere del filobus a San Michele - Immagine di repertorio

«Non solo l’ultimatum e il penultimatum del Sindaco non hanno sortito alcun effetto sulle ditte responsabili dei cantieri infiniti del filobus, ma i proclami di Sboarina vengono ignorati pure dagli uffici comunali i quali, con tre recentissime ordinanze dirigenziali, hanno prorogato fino al 31 dicembre, su richiesta delle medesime imprese, tutti i provvedimenti urbanistici relativi ai cantieri di Borgo Venezia (sulle direttrici Borgo Santa Croce – Via Del Capitel e via Mondadori – via del Capitel), via Palladio allo Stadio e Piazzale XXV Aprile in Stazione».
È Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune, a tornare sulla questione legata ai cantieri del filobus, che in diverse zone della città stanno provocando alcuni disagi ai cittadini veronesi
L'intenzione di Amt infatti era quella di rimuovere tali cantieri entro l'inizio dell'anno scolastico. Proposito che però non è stato rispettato e ora sarebbe arrivata la proroga dei lavori fino alla fine del 2020. 

«Si legge infatti nel provvedimento che “l’ATI, con nota trasmessa a mezzo email in data 17.09.2020, ha informato che i lavori non sono conclusi e che intende procedere in tal senso richiedendo, altresì, la proroga della validità del suddetto provvedimento al 31.12.2020 e comunque fino al termine dei lavori”.
Altro quindi che sbaraccare entro la l’inizio delle scuole, i cantieri rimarranno per chissà quanto tempo ancora. Nel frattempo si avvicina la scadenza di ottobre entro la quale il Sindaco è tenuto a dire al Consiglio comunale se esiste davvero un Piano B, e in caso affermativo ad illustrarlo.
Sembra evidente che negli ultimi tre mesi sia lui che il presidente di Amt Barini hanno fatto soltanto degli annunci a vuoto, non risultando alcun accordo né con le imprese né tanto meno col Ministero.
L’incapacità del Sindaco e della sua amministrazione condannano molti quartieri ad un inverno di disagi, mentre ormai è chiaro che il filobus non verrà mai completato entro il 31 gennaio 2022. Cosa intende fare ora il Sindaco? Basta frottole, Sboarina dica alla città come stanno realmente le cose».

Scarica l'ordinanza relativa a Viale Palladio
Scarica l'ordinanza relativa a Borgo Venezia
Scarica l'ordinanza relativa a Via Palladio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filobus a Verona. «Ma quale ultimatum? Cantieri prorogati fino a fine anno»

VeronaSera è in caricamento