Rita festeggia 104 anni nella residenza per anziani e offre la torta a tutti

Nata nel 1916 a Vigasio, è residente a Castel d'Azzano, ma dal 2015 è ospite della Residenza Arcobaleno nel Centro Servizi Ciccarelli di San Giovanni Lupatoto

La festa per Rita Dalla Torre

Domenica scorsa, 16 agosto, nonostante le complessità dovute all'emergenza Covid-19, al Centro Servizi Ciccarelli di San Giovanni Lupatoto, si sono festeggiati i 104 anni della signora Rita Dalla Torre, ospite della Residenza Arcobaleno dal 2015.

Nata nel 1916 a Vigasio, a soli sedici anni è partita per la capitale per lavorare al servizio di una famiglia nobile di Roma, città nella quale si fermò fino ai 18 anni. Rientrata a Verona dopo la fine della guerra, Rita convolò a nozze con Guerrino Frinzi, ispettore di igiene che ha dato alla sua famiglia una vita serena a Beccacivetta. Dal matrimonio sono nati due figli, Milo e Roberto, e Rita da quel momento si dedicò interamente alla sua famiglia.
Mamma con la passione per la cucina e gli abiti di sartoria indossati con l'immancabile tacco. La famiglia, che oggi conta sei nipoti e ben dodici pronipoti, ricorda ancora la sua eleganza ed i manicaretti che preparava nei giorni di festa.
Rita ha sempre amato la natura e i fiori, tanto che ancora adesso trascorre le sue giornate ad ammirare il giardino della residenza.
Particolarmente devota, attende sempre la celebrazione della messa nella cappella della Pia Opera Ciccarelli, funzione che può seguire in streaming anche nella sua stanza. E proprio alla volontà di Dio attribuisce la sua lunga vita.

A causa dell'attuale situazione epidemiologica, la festa di compleanno si è tenuta nella Residenza Arcobaleno con il taglio della torta offerta dalla famiglia a tutti gli ospiti. Successivamente, il personale ha accompagnato Rita nel giardino per accogliere la visita di alcuni familiari che, nel rispetto delle direttive e dei protocolli, le hanno portato il loro augurio.

Presente anche Antonello Panuccio, sindaco di Castel d'Azzano, dove Rita ha ancora la residenza, che ha portato gli auguri di tutta la comunità ed ha donato un'orchidea alla concittadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Una festa inedita - ha commentato il personale della residenza per anziani - Avrebbero voluto essere in tanti: i figli, i nipoti, gli amici di famiglia. Anche se quest'anno i festeggiamenti sono stati diversi, il calore, gli applausi e i sorrisi non sono certo mancati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento