Attualità Centro storico / Via Abramo Massalongo

Esame di maturità in vista, tra distanze di sicurezza e obbligo di mascherine

Gli studenti potranno abbassare le mascherine solo durante il colloquio d'esame

Aula scolastica predisposta per l'esame di maturità

Fervono i preparativi nelle scuole superiori anche di Verona e provincia per l'imminente rientro in classe degli studenti "maturandi" che si apprestano ad affrontare l'esame di Stato. I colloqui si terranno in presenza, così come stabilito dal ministero dell'Istruzione e prenderanno il via il prossimo 17 giugno. E mentre si discute a livello nazionale, facendo un gran "baccano", su plexiglas e rientro in classe a settembre, in queste ore procedono invece le attività di sanificazione degli ambienti nel Veronese da parte dell'esercito per consentire il regolare svolgimento degli esami.

Sono previste rigorose disposizioni di sicurezza affinché tutto si svolga nel migliore dei modi e venga anzitutto tutelata la salute di insegnanti ed alunni. In base al protocollo voluto dal ministero dell'Istruzione, dovrà sempre essere assicurata la pulizia quotidiana di tutti gli spazi che saranno utilizzati. Le aule dove si tengono le prove saranno pulite anche alla fine di ogni sessione d’esame (mattina/pomeriggio). Dovranno poi essere garantiti dei percorsi predefiniti di entrata e uscita e i locali dovranno sempre essere ben areati.

Per quanto riguarda il cosiddetto "distanziamento sociale" è previsto il rispetto di 2 metri di distanza fra il singolo studente "maturando" e i commissari, così come fra gli stessi insegnanti. Per quel che concerne l'utilizzo della mascherina, quest'ultima dovrà essere indossata da tutti, ma gli studenti durante il colloquio d'esame potranno abbassarla, pur sempre però restando a due metri di distanza dai membri della commissione esaminatrice. I docenti, invece, pur essendo tra di loro distanziati a due metri gli uni dagli altri, dovranno ugualmente indossare sempre la mascherina. 

Non è previsto l'uso dei guanti, ma vi dovranno essere all'interno dei vari istituti scolastici degli appositi dispenser di gel igienizzanti per pulirsi le mani. A ciascun candidato, infine, sarà consentito di essere accompagnato da una persona al massimo, la quale dovrà anch'ella rispettare tutte le disposizioni previste dal protocollo, su tutte le distanze interpersonali di sicurezza e l'obbligo di indossare la mascherina negli spazi al chiuso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esame di maturità in vista, tra distanze di sicurezza e obbligo di mascherine

VeronaSera è in caricamento