rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Verona colora di giallo la Gran Guardia per fare luce sull’endometriosi

Sabato 27 marzo si celebra la giornata mondiale promossa dalla WorldWide Endomarch, per sensibilizzare ed informare su una patologia che colpisce numerose donne in età fertile

Facciamo luce sull’endometriosi. Anche Verona, sabato 27 marzo, aderisce alla giornata mondiale promossa dalla WorldWide Endomarch, che in tutto il mondo illuminerà per una notte monumenti e palazzi. Come deciso dalla Giunta comunale, ad inizio marzo, sabato sera la Gran Guardia si accenderà di giallo, il colore scelto dai team che in ogni Paese promuovono la sensibilizzazione e l’informazione rispetto alla patologia che colpisce numerose donne in età fertile. Un modo per abbattere anche i muri dell’indifferenza contro i quali si scontrano ogni giorno le persone affette da endometriosi, malattia ancora poco conosciuta di cui, secondo le stime, ne è affetta una donna su dieci: circa 3 milioni in Italia e 175 milioni nel mondo.

La WorldWide Endomarch è organizzata in 55 capitali. L’edizione italiana della marcia da otto anni viene organizzata dal Team Italy e si svolge a Roma. Quest’anno, per il prorogarsi dell’emergenza sanitaria da Covid19, sarà virtuale. E correrà sui principali monumenti d’Italia, da nord a sud.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona colora di giallo la Gran Guardia per fare luce sull’endometriosi

VeronaSera è in caricamento