Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità San Zeno / Piazza Bacanal

Papà del Gnoco, è corsa a tre. Il candidato Orazio Andreetti si è ritirato

«Purtroppo per sopravvenuti motivi di famiglia e personali, mi vedo mio malgrado costretto a ritirare la mia candidatura», ha scritto Andreetti in un messaggio inviato al Bacanal Del Gnoco

Orazio Andreetti (Foto Facebook)

Si erano presentati in cinque, si sono candidati in quattro, sono rimasti in tre. La corsa per lo scettro del 490esimo Papà Del Gnoco ha perso un contendente. Il candidato numero 3, Orazio Andreetti, si è ritirato. «Purtroppo per sopravvenuti motivi di famiglia e personali, mi vedo mio malgrado costretto a ritirare la mia candidatura», ha scritto Andreetti in un messaggio inviato al Bacanal Del Gnoco. Se fosse stato eletto, Orazio Andreetti non sarebbe riuscito a rispettare gli oneri che la maschera di Papà Del Gnoco porta con sé, a causa «di una serie di eventi che mi sono capitati in questo ultimo periodo», ha spiegato ancora il candidato che si è ritirato.

Domenica 26 gennaio, dunque, a San Zeno si potrà scegliere il «Sire» del carnevale veronese tra i tre candidati rimasti: Adamo Bressan, detto Spartaco, Michele Pimazzoni, detto Pima, e Damiano Zamperini, detto El Bacco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papà del Gnoco, è corsa a tre. Il candidato Orazio Andreetti si è ritirato

VeronaSera è in caricamento