Attualità Zai / Viale del Lavoro

L'Ass. Donazzan al Job&Orienta: «L'alternanza scuola-lavoro migliora la condotta»

«Non solo i giovani sono migliorati nelle proprie competenze di indirizzo, - ha spiegato Donazzan - ma hanno migliorato la propria condotta, ovvero il comportamento»

L’assessore regionale all’istruzione e alla formazione del Veneto, Elena Donazzan, ha partecipato giovedì pomeriggio alla Fiera di Verona, nell’ambito della manifestazione Job&Orienta, all’incontro promosso da Unioncamere nazionale e Confindustria per premiare le migliori esperienze di alternanza scuola-lavoro nelle diverse categorie: licei, istruzione tecnica e istruzione professionale.

«Il Veneto è la Regione capofila nella difesa dell’alternanza scuola-lavoro», ha detto Donazzan ricordando la sottoscrizione del protocollo con le parti sociali siglato nel settembre 2018, «che fu la risposta più forte alla riduzione dei finanziamenti e delle ore voluta dal primo governo Conte».

«Abbiamo promosso un monitoraggio dei risultati dell’alternanza scuola-lavoro nella nostra regione nei due anni precedenti – ha sottolineato l’assessore Donazzan – e il risultato è estremante significativo: non solo i giovani sono migliorati nelle proprie competenze di indirizzo ma, cosa rilevante, hanno migliorato la propria condotta, ovvero il comportamento. L’educazione resta il prerequisito per una società, per raggiungere qualsiasi risultato».

«In Veneto – ha quindi concluso alla fine del suo intervento l'ass Donazzan – è stata prevista l’opportunità anche per i docenti di partecipare a percorsi di alternanza scuola-lavoro: 35 insegnanti sono stati i pionieri di questa esperienza che verrà presto potenziata».

1974-2019 - Ass. DONAZZAN A JOB&ORIENTA” 2

L'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan ospite al "Job&Orienta" di Verona
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ass. Donazzan al Job&Orienta: «L'alternanza scuola-lavoro migliora la condotta»

VeronaSera è in caricamento