L'associazione Il Sorriso di Beatrice dona 4 monitor all'ospedale Fracastoro

L'associazione nasce nel 2010 dalla volontà della famiglia della giovane Beatrice Bevilacqua (deceduta nel 2009 per cancro allo stomaco) con l'obiettivo di dar vita ad un organismo di utilità sociale

L'associazione Il Sorriso di Beatrice scrive un'altra bellissima pagina di generosità e amore. Il radioso sorriso di Beatrice questa volta bussa alla porta del pronto soccorso dell'ospedale Fracastoro di San Bonifacio. Alla struttura diretta dal dottor Andrea Tenci e coordinata da Nicola Leardini sono stati donati quattro monitor elettromedicali necessari al monitoraggio dei parametri vitali, che andranno a potenziare le prestazioni fornite dal pronto soccorso sambonifacese.

Abbiamo sentito il dovere morale di fare la nostra umile parte, contribuendo con questa donazione a ottimizzare l'encomiabile lavoro svolto in questo delicato momento, da medici, infermieri e operatori sanitari dell’'spedale Fracastoro - ha detto Rino Davoli, presidente de Il Sorriso di Beatrice - Questa donazione rende concreta la volontà dell'associazione di essere sempre presente e di supportare le necessità quotidiane dei pazienti ospiti nell'ospedale dell'Est Veronese e di essere nel contempo al fianco degli operatori della stessa struttura per garantire la qualità del servizio sanitario offerto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento