Congresso Mondiale delle Famiglie, Di Maio: «Il M5S non ci sarà»

Categorico il vicepremier sulla sua pagina Facebook: «Se qualcuno di voi pensa che la donna debba restarsene a casa a farsi dire quello che deve fare, allora il Movimento 5 Stelle non è per voi»

Foto di repertorio

Ve lo dico: se qualcuno di voi pensa che la donna debba restarsene a casa a farsi dire quello che deve fare, allora il Movimento 5 Stelle non è per voi. Io ad un convegno come quello di Verona, dove si arriva persino a negare il tema della violenza contro le donne, non ci vado. E non ci andrà nessun parlamentare del Movimento.

È categorico questa mattina, 18 marzo, sulla sua pagina Facebook Luigi Di Maio nel ribadire la propria distanza dal Congresso Mondiale delle Famiglie, in programma a Verona dal 29 al 31 marzo. Lui a Verona non ci sarà e non ci sarà nessun esponente del M5S. Chi ci sarà, invece, è l'altro azionista di governo, la Lega, e con almeno due ministri, il vicepremier Matteo Salvini e il ministro alla famiglia Lorenzo Fontana. Una partecipazione personale e non a titolo dell'intero esecutivo, aveva già specificato Di Maio che sul social network ha aggiunto: «Noi abbiamo un'altra idea di mondo. Noi pensiamo che la famiglia sia sacra, ma crediamo anche nelle libertà, nei valori, nel progresso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento