Attualità Centro storico / Corso Porta Nuova

Conta ciclisti in Corso Porta Nuova: passaggi aumentati e punte nei mesi temperati

Un anno e mezzo di rilevazioni attuate dalla strumento del Fiab hanno fatto emergere un profilo di traffico tipico degli spostamenti pendolari, con tre picchi di passaggi nell’arco della giornata: alle 7.30, alle 13.30 e alle 17.30

A distanza di un anno e mezzo dalla sua installazione, il display conta-biciclette installato da Fiab in Corso Porta Nuova ha reso per la prima volta disponibili dati reali, verificati e consolidati su cui poggiare un serio ragionamento sull'andamento e sullo sviluppo della mobilità ciclistica a Verona.

I primi dati grezzi hanno mostrato che, a fine 2022, è stato superato il milione di passaggi e che su base semestrale la seconda parte del 2022 vede un aumento di passaggi del 20% rispetto al corrispondente periodo del 2021.
La distribuzione dei passaggi è regolare, metà fino alle 14 e l’altra metà dopo. Mentre emerge, soprattutto, un profilo di traffico tipico degli spostamenti pendolari, con tre picchi di passaggi nell’arco della giornata, alle 7.30, alle 13.30 e alle 17.30. Spostamenti che calano di sabato e soprattutto di domenica. E ovviamente calano anche nei giorni di pioggia e durante le ferie agostane.
Le punte massime di passaggi mensili registrate sono oltre i 70.000 nei mesi temperati di maggio e settembre-ottobre. Nei mesi 2021-2022 confrontabili risulta comunque uno zoccolo duro di quasi 50.000 passaggi a dicembre ed un notevole aumento, superiore al 20%, fra la seconda metà del 2021 e del 2022.

Presi nel loro insieme, i dati confermano la percezione visiva di aumento dei ciclisti e si pongono in controtendenza con quelli parziali rilevati nella conta Fiab di settembre. I ciclisti si muovono quindi sia con picchi che con spostamenti molto distribuiti nell’arco della giornata quantificabili solo con la rilevazione continua dei flussi del display.

I numeri sono stati trasmessi al settore traffico del Comune di Verona con l’auspicio che servano ad indirizzare la futura progettazione della mobilità verso la bici e le altre forme sostenibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conta ciclisti in Corso Porta Nuova: passaggi aumentati e punte nei mesi temperati
VeronaSera è in caricamento