Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Largo Stazione Vecchia

A Verona si cercano aspiranti soccorritori in ambulanza per la Croce Bianca: «Nuovi volontari sono le risorse più preziose»

«Il cittadino è il primo, fondamentale, anello della catena del soccorso», spiega Pier Luigi Verga, il presidente dell’associazione tra le promotrici di Uni.Ver.So

Il nuovo corso per aspiranti soccorritori in ambulanza di Croce Bianca Verona inizia giovedì 2 settembre 2021 alle 21 negli spazi della sala civica di Parona, in Largo Stazione Vecchia al civico 10. Il Corso è articolato in una ventina di incontri serali – tenuti da medici specializzati, istruttori volontari qualificati, avvocati – di cui oltre la metà di pratica. Il percorso formativo si chiuderà a dicembre con due sessioni di test propedeutici, per quanti lo vorranno, all’inizio del tirocinio in ambulanza.

Tra i molti argomenti che verranno affrontati, nozioni fondamentali come le manovre di disostruzione delle vie aeree sia negli adulti che in bambini e neonati, BLS e massaggio cardiaco, medicazioni, riconoscimento dei segni di ictus. La prima serata sarà dedicata alla presentazione dell’associazione e delle attività che i circa 300 volontari attivi svolgono quotidianamente per la collettività, oltre che alla spiegazione del corso, utile a tutti e propedeutico per quanti vorranno poi entrare a far parte della dinamica e operativa famiglia di Croce Bianca.

«Il cittadino è il primo, fondamentale, anello della catena del soccorso: è colui che in tempo reale si può accorgere della necessità di un soccorso sanitario ed è necessario e importante che sappia come affrontare questi momenti. Noi di Croce Bianca Verona crediamo fortemente nella formazione delle persone: può capitare a chiunque di dover allertare i soccorsi e di stare vicino a chi è infortunato fino all’arrivo dell’ambulanza: il corso è dunque aperto a chiunque desideri imparare», spiega Pier Luigi Verga, il presidente dell’associazione tra le promotrici di Uni.Ver.So: la rete di associazioni che, tra città e provincia, si occupano di pronto soccorso.

«Quanti vorranno, poi, potranno proseguire la formazione per diventare soccorritori attivi: i nuovi volontari sono per noi le risorse più preziose», lancia l’appello Pier Luigi Verga. Il Corso per Aspiranti Soccorritori è articolato in una ventina di incontri serali di cui oltre la metà di pratica. Il percorso formativo si chiuderà a dicembre con due sessioni di test propedeutici, per quanti lo vorranno, all’inizio del tirocinio in ambulanza. Croce Bianca Verona svolge i corsi secondo la DGRV 1515/2015: la formazione inizia dal "Corso base B2" che abilita allo svolgimento dei servizi di trasporto sanitario e dimissione e assistenze a manifestazioni sportive. In seguito, è possibile proseguire con il "Corso avanzato B3" che in aggiunta abilita allo svolgimento dei servizi di emergenza sanitaria e servizi neonatale sui mezzi che operano in supporto alla Centrale Operativa del SUEM 118 di Verona. Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie così come requisito necessario è essere in possesso di Green Pass): www.crocebiancavr.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Verona si cercano aspiranti soccorritori in ambulanza per la Croce Bianca: «Nuovi volontari sono le risorse più preziose»

VeronaSera è in caricamento