Covid-19 a Verona, nessun nuovo tampone positivo e 98 "guariti" in più

Il numero delle persone attualmente infette dal coronavirus nell'area scaligera è sceso a 1067, mentre è salito quello dei negativizzati (3453) e purtroppo anche quello dei decessi (533)

Immagine generica

Sono dati incoraggianti quelli che arrivano dall'aggiornamento delle ore 8 della Regione, sulla situazione relativa alla pandemia di Coronavirus. Nessun nuovo tampone positivo infatti è stato registrato nella provincia di Verona, alla quale ne sono anzi stati sottratti 4 dal numero totale sceso 5053: si trattava infatti di casi dubbi risultati poi negativi come lo stesso Zaia ha affermato nel consueto punto stampa giornaliero. Nell'area scaligera il numero di persone attualmente affette dal Covid-19 è sceso a 1067 (-106 rispetto alle 17 di mercoledì), mentre i negativizzati virologici sono diventati 3453 (+98) e i decessi di persone contagiate, tra strutture ospedaliere e non, sono saliti a 533 (+4). I soggetti in isolamento domiciliare sono invece 904. 
Per quanto riguarda l'intero Veneto, sono stati registrati dei nuovi contagi solamente a Padova. Il numero totale dei casi è diventato dunque 19038, di cui 3286 attualmente positivi, 13911 negativizzati e 1841 deceduti, mentre gli individui in isolamento sono 3210. 

tabella1-3

Negli ospedali regionali, il numero dei pazienti ricoverati continua a calare: 520 (-5 rispetto al pomeriggio del 20 maggio) si trovano in area non critica, 237 (-13) dei quali tuttora affetti dal virus e 283 (+8) negativizzati, e 46 (dato stabile) sono invece in terapia intensiva, dove i positivi sono 15 (-1) e i negativizzati 31 (+1).
Nelle strutture scaligere sono invece presenti 81 (-2) persone positive in area non critica e 7 (dato stabile) in terapia intensiva. Questi i numeri dei singoli nosocomi: a borgo Roma 5 (+2) pazienti contagiati si trovano in area non critica; a borgo Trento 2 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago nessun paziente si trova in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a San Bonifacio 4 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 30 (-dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Marzana 9 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 18 (-2) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a Negrar 8 (-1) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva; a Peschiera 5 (-1) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva.
Nessun decesso è stato segnalato negli ospedali veronese, che dal 21 febbraio ad oggi hanno dimesso 917 persone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

tabella 2-3-11
tabella 3-38-11

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Usa foto di un 15enne morto per adescare 13enne. Scoperto da Le Iene

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento