rotate-mobile
Attualità

Vaccino anti Covid-19: Veneto vicino all'80% di popolazione con almeno una dose

La campagna in Veneto ha visto altre 50390 dosi inoculate il 3 gennaio, per un totale di 9225440. In provincia di Verona il 76,3% delle persone ha completato il ciclo e il 32,8% ha ricevuto il booster

In Veneto la campagna anti Covid-19 ha raggiunto i 9225440 vaccini inoculati con i 50390 del 3 gennaio, secondo i dati forniti dalla Regione. Di quelle somministrate lunedì, 5747 sono risultate essere prime dosi e 4371 sono servite a completare il ciclo, mentre 40272 sono stati gli addizionali o booster, ovvero le terze dosi. 

vaccini 1-55-5

vaccini 2-57-5

In regione fino ad ora è stato utilizzato il 99,7% delle forniture per vaccinare con almeno una dose il 79,4% (3853774) della popolazione veneta, con il richiamo il 77,2% (3748299) e con la terza il 36,6% (1776452). 
Questa campagna ha preso il via dando priorità a quelle categorie messe maggiormente in pericolo dalla diffusione del coronavirus e a quelle più esposte al contagio, rispettivamente come i più anziani e il personale sanitario. Successivamente, con il passare delle settimane, è stata mano a mano abbassata la fascia d'età che poteva prenotare la vaccinazione, arrivando ad aprire ai più giovani nel mese di giugno. L'ok per la terza dose è arrivato in autunno, dando sempre precedenza alla categorie più bisognose, mentre successivamente la platea è stata ampliata agli over 40. A dicembre infine è arrivato il "si" dell'Aifa anche per quanto riguarda i bambini tra i 5 e gli 11 anni e le aziende sanitarie hanno quindi aperto le prenotazioni.
Guardando dunque ai dati relativi alle varie fasce d'età, forniti sempre dalla Regione, si evince che il 99,2% degli over 80 veneti ha completato il cicloc e che il 78,5% ha ricevuto la terza dose, per quanto riguarda gli individui tra i 70 e i 79 anni il 92,9% si è sottoposto al richiamo e il 69,1% all'addizionale. Scendendo d'età, risulta che ha completato il ciclo: il 90,1% dei sessantenni (terza dose per il 59,3%), l'86% dei cinquantenni (terza dose per il 45%), l'80,3% dei quarantenni (terza dose per il 31,1%), il 80% dei trentenni (terza dose per il 18,6%), l'84,2% dei ventenni (terza dose per il 18,1%) e il 74,6% dei ragazzi tra i 12 e i 19 anni (terza dose per il 4,1%). Per quanto riguarda i bambini tra i 5 e gli 11 anni, ha ricevuto la prima dose il 13,2%.

vaccini 3-57-5

Guardando ai territori di competenza delle varie aziende sanitarie, si nota che in quello dell'Ulss 9 Scaligera il 76,3% della popolazione ha completato il ciclo e il 32,8% ha ricevuto il booster.

vaccini 4-46-5

Lunedì in provincia di Verona, tra Ulss 9 Scaligera e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, sono stati somministrati 7821 vaccini, per un totale di 1709690. 

vaccini 5-13-5

vaccini 6-8-5

Scarica il pdf del report

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid-19: Veneto vicino all'80% di popolazione con almeno una dose

VeronaSera è in caricamento