rotate-mobile
Attualità

Vaccino anti Covid-19: in Veneto quasi l'80% della popolazione ha la seconda dose

Domenica in regione sono state somministrate 32354 dosi, di cui 6468 in provincia di Verona, dove la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo è del 78,6%

La campagna anti Covid-19 in Veneto è proseguita anche nella giornata del 30 gennaio con 32354 vaccini somministrati che, secondo i dati della Regione, hanno portato il totale a 10392347. Di quelle inoculate domenica, 1574 sono prime dosi e 5860 hanno permesso il completamento del ciclo vaccinale, mentre 24920 sono addizionali o booster, ovvero la terza dose. 

vaccini 1-55-12

vaccini 2-57-12

Con le forniture giunte fino ad ora, in regione è stato vaccinato con almeno una dose l'81,9% (3973556) della popolazione complessiva, con il richiamo il 79,7% e con il booster il 56,9% (2759796). 
La campagna ha preso il via ufficialmente negli ultimi giorni del 2020, dando precedenza a quelle categorie ritenute maggiormente a rischio per la diffusione del nuovo coronavirus e più esposte al contagio, rispettivamente come i più anziani e il personale sanitario. Con il passare del tempo è stata mano a mano abbassata l'età che poteva accedere alla prenotazione, arrivando ad aprire anche ai più giovani nel mese di giugno 2021. Con l'autunno è giunto il via libera alla terza dose, dando sempre priorità alle categorie prima citate e ampliando successivamente la platea. A dicembre l'Aifa si è pronunciata favorevolmente sulle somministrazioni ai bambini tra i 5 e gli 11 anni e le aziende sanitarie hanno quindi aperto le prenotazioni. Con l'inizo del 2022 infine, è giunto anche l'obbligo vaccinale per gli over 50.
Stando ai dati regionali, il 100% degli over 80 veneti ha completato il ciclo e il 87,2% ha ricevuto la terza dose, mentre tra gli individui dai 70 e ai 79 anni il 93,6% si è sottoposto al richiamo e il 83,8% all'addizionale. Scendendo d'età, risulta che ha completato il ciclo: il 91,1% dei sessantenni (terza dose per il 78,3%), l'87,1% dei cinquantenni (terza dose per il 68,6%), l'81,2% dei quarantenni (terza dose per il 56,6%), il 81,7% dei trentenni (terza dose per il 45,4%), l'85,9% dei ventenni (terza dose per il 46,7%) e il 79% dei ragazzi tra i 12 e i 19 anni (terza dose per il 32,8%). Per quanto riguarda i bambini tra i 5 e gli 11 anni, ha ricevuto la prima dose il 30,9%.

vaccini 3-57-12

Guardando le singole aziende sanitarie e i rispettivi territori di competenza, emerge che nell'Ulss 9 Scaligera il 78,6% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale e il 52,1% ha ricevuto la terza dose. 

vaccini 4-46-12

In provincia di Verona, nella giornata di domenica, sono stati somministrati 6468 vaccini tra Ulss 9 Scaligera e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, per un totale di 1923681. 

vaccini 5-13-12

vaccini 6-8-12

Scarica il pdf del report

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid-19: in Veneto quasi l'80% della popolazione ha la seconda dose

VeronaSera è in caricamento