menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Covid-19, a Verona nessun decesso da giovedì sera e 57 nuovi casi

Lo riporta l'aggiornamento delle ore 8 del 5 febbraio di Azienda Zero, secondo il quale altri 426 nuovi tamponi positivi al Sars-CoV-2 sono emersi in Veneto, mentre il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è sceso a 210

«Abbiamo un Rt dello 0,63%, le terapie intensive sono al 30% di occupazione, cioè sotto il 33% che è la soglia critica, così come in area non critica siamo al 24%, mentre l'incidenza è al 2,11%». Questo in sintesi il commento del presidente Luca Zaia sui dati del Veneto riportati dall'aggiornamento delle ore 8 del 5 febbraio di Azienda Zero, dove sono indicati 426 nuovi tamponi positivi al Sars-CoV-2 e altri 7 decessi, oltre ad un'altra riduzione del numero di persone ora affette dal virus. 
In regione
dunque, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, sono stati registrati 315509 casi di Covid-19, 27926 (-126) dei quali attualmente positivi e 278393 (+545) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal coronavirus, tra strutture ospedaliere e non, sono 9190 (dato, quest'ultimo, che nel precedente aggiornamento si era attestato a 9183). 
Sono 57 i nuovi casi emersi in provincia di Verona, per un totale di 61074, di cui: 3235 (-85) tuttora affetti dal virus, 55638 (+142) negativizzati e 2201 deceduti (dato rimasto stabile rispetto al bollettino delle ore 17 di giovedì). 

tabella-9-72

Gli ospedali del Veneto vedono ora ricoverate 1746 (-2) persone in area non critica, 1194 delle quali ancora positive, e 210 (-2) in terapia intensiva, di cui 38 ora negativizzate. 
Se consideriamo le sole strutture presenti sul territorio scaligero, si contano 241 (-4) persone in area non critica e 32 (+1) in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli nosocomi: 48 a Borgo Roma (di cui 9 in terapia intensiva), 64 a Borgo Trento (di cui 10 in terapia intensiva), 25 a Legnago, 16 a San Bonifacio, 66 a Villafranca di Verona (di cui 11 in terapia intensiva), 3 a Marzana, 1 a Bovolone, 27 a Negrar (di cui 2 in terapia intensiva), 21 a Peschiera del Garda e 2 al Centro Riabilitativo Veronese srl.

Scarica il report delle ore 8 del 5 febbraio di Azienda Zero

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento