Coronavirus, primi due casi a Verona. E i contagiati in Veneto sono 223

Dei primi due pazienti veronesi positivi al Covid-19, uno è asintomatico mentre l'altro è stato ricoverato in ospedale

Una tenda montata davanti ad un ospedale veronese per l'emergenza coronavirus (Foto Facebook - Pietro Girardi)

Primo bollettino di marzo della Regione Veneto sul coronavirus. Primi due casi positivi registrati a Verona. È aggiornato alle 9 di questa mattina, 1 marzo, l'ultimo resoconto dell'ente regionale sui cittadini contagiati dal Coronavirus Covid-19 in Veneto e per la prima volta si legge Verona nella lista dei luoghi in cui è presente il virus. Si tratta di due casi: uno asintomatico, mentre per l'altro è stato necessario il ricovero in ospedale.

L'autorità sanitaria mi ha comunicato che nella nostra città due persone sono risultate positive al test Coronavirus Covid-19 - ha commentato il sindaco di Verona Federico Sboarina - La macchina della prevenzione era già attiva al massimo e continua ad esserlo. Invito quindi i veronesi a mantenere le proprie abitudini, nel rispetto come hanno fatto finora delle misure igienico sanitarie. In ogni caso, Verona non si deve fermare. Dobbiamo continuare a vivere la nostra quotidianità.

Complessivamente, in Veneto risultato positivi al coronavirus 223 tamponi tra i migliaia effettuati. La maggior parte (87) si trovano a Vo' Euganeo, 42 casi poi a Treviso, 19 a Venezia. A Limena registrati 12 casi, 5 a Mirano, altri 5 a Padova e 3 a Vicenza. Un caso viene, infine, attribuito a Codogno e i restanti 47 sono in fase di assegnazione epidemiologica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio nella mattina in cui i veronesi scoprono che il coronavirus è giunto anche in terra scaligera, la protezione civile ha pulito e disinfettato le tende che sono state montate davanti ai pronto soccorso degli ospedali di Legnago, Villafranca e San Bonifacio. E via Facebook, il direttore generale dell'Ulss 9 Scaligera Pietro Girardi ha voluto ringraziare i volontari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento