Attualità Via Ospedale Marcello Magalini

Coronavirus, fake news sulla chiusura del Pronto Soccorso del Magalini

Il post di un uomo dove veniva annunciato il provvedimenti ha fatto il giro di Facebook e WhatsApp, così è intervenuta la Ulss 9 Scaligera che ha smentito la notizia e denunciato chi lo aveva diffuso

Una delle fake news che circola su Facebook e WhatsApp

La lotta alle fake news da parte delle autorità sulla questione riguardante il diffondersi del Coronavirus prosegue senza sosta. Una cattiva informazione infatti rischia di allarme inutilmente la cittadinanza, oltre a fornire cattivi consigli. 
L'ultimo caso è stato segnalato nel pomeriggio di martedì e riguardava l'ospedale Magalini di Villafranca. Su Facebook infatti è comparso il post di un individuo, secondo il quale il Pronto soccorso sarebbe stato chiuso perché "infettato dal Coronavirus". L'uomo ha poi aggiunto che "chi lavora in sala operatoria non può tornare a casa e di fatto vive in ospedale, per evitare il contagio e tenere attive le sale. Le degenze dei reparti verranno convertite in terapia intensiva per gli effetti da Coronavirus".

WhatsApp Image 2020-03-03 at 17.47.53_LI (2)-2

Pronta è stata la replica dell'Ulss 9 Scaligera, la quale ha definito la notizia "falsa, priva di fondamento", annunciando anche provvedimenti: "La persona che ha diffuso questa informazione è già stata denunciata alle autorità competenti. Come sempre vi invitiamo a informarvi unicamente attraverso i canali istituzionali ufficiali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, fake news sulla chiusura del Pronto Soccorso del Magalini

VeronaSera è in caricamento