Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità Zai / Via Bartolomeo Avesani

Coronavirus: saltano gli appuntamenti di Amia, variazioni al servizio di Atv

L'azienda di via Avesani aveva programmato tre serate per informare i cittadini sui nuovi cassonetti "intelligenti", ma non si faranno. Rinviato il concorso di Atv per nuovi conducenti e per una settimana cambiano anche gli orari dei bus

(Foto generica di repertorio)

Scuole e discoteche, chiese e biblioteche, tutto chiuso per il coronavirus. Tutta la quotidianità si sfasa per evitare possibili contagi e anche la programmazione di eventi e appuntamenti previsti in questa settimana subisce inevitabili modifiche, se non addirittura cancellazioni a causa dell'ordinanza emanata dalla Regione Veneto e dal Ministero della Salute.

Amia ha comunicato che gli ultimi incontri pubblici e le serate informative relative alla consegna dei kit personali per utilizzare i nuovi cassonetti "intelligenti" sono stati annullati. Questa mattina, comunque, i nuovi cassonetti sono stati posizionati in buona parte della sesta e settima circoscrizione di Verona.
Amia, in coordinamento con le circoscrizioni, aveva organizzato un ciclo di incontri pubblici aperti ai cittadini per fornire loro assistenza in merito alle novità per il conferimento dei rifiuti che riguarderanno circa 20mila veronesi ed un migliaio di attività commerciali. Ma in base alle nuove direttive vengono annullate le ultime serate organizzate da Amia previste per questa sera, per mercoledì 26 e per venerdì 28 febbraio.
Tutti gli utenti che non hanno ancora ritirato la tessera o l'app per utilizzare i nuovi cassonetti potranno recarsi per il ritiro in settima circoscrizione dalle 8 alle 14 o in Amia dalle 13 alle 19, da lunedì a sabato.

Ed inconvenienti anche per Atv, l'azienda del trasporto pubblico veronese. Oggi sarebbero dovute cominciare le prove per la selezione di nuovi conducenti, ma tutto è stato rinviato a data da destinarsi.
Inoltre, anche il servizio di trasporto, subisce delle variazioni che saranno valide per tutta questa settimana. Fino a sabato 29 febbraio, per il trasporto urbano di Verona, saranno in vigore gli orari del sabato, mentre per domenica 1 marzo saranno in vigore gli orari festivi. Per il servizio extraurbano, fino a sabato 29 febbraio saranno in vigore gli orari feriali con esclusione dei servizi scolastici, mentre domenica 1 marzo saranno in vigore gli orari festivi. Mentre non ci sono cambiamenti per il servizio urbano di Legnago.
Per la vendita dei biglietti: la biglietteria di piazza Simoni a Verona rimarrà chiusa al pubblico fino a domenica 1 marzo compreso. Gli abbonamenti potranno essere rinnovati solo online o tramite le emettitrici automatiche disponibili nel piazzale della stazione di Verona Porta Nuova, alla stazione di Peschiera, nelle autostazioni di Garda e Malcesine e nell'area arrivi dell'aeroporto Catullo. Sono regolarmente operative le biglietterie aziendali di Verona Porta Nuova, Legnago, Garda e San Bonifacio. In ogni caso la validità degli abbonamenti del mese di febbraio viene prolungata fino a lunedì 9 marzo compreso. Viene, inoltre, sospeso il servizio di vendita dei biglietti da parte degli autisti. Saranno regolarmente operative, invece, le emettitrici automatiche di bordo, sottoposte ad adeguato trattamento di disinfezione, così come viene potenziato il servizio di igienizzazione su tutti gli autobus in servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: saltano gli appuntamenti di Amia, variazioni al servizio di Atv

VeronaSera è in caricamento