menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Covid-19, in Veneto altri 41 decessi e 378 persone ricoverate in terapia intensiva

L'aggiornamento delle ore 8 di giovedì fa registrare altri 2735 casi di coronavirus in regione, 505 dei quali nel Veronese dove il numero di persone attualmente positive al Sars-CoV-2 è di 19410

Dopo giorni di critiche al veleno, con più voci che si sono alzate per chiedere maggiori restrizioni utili a contenere il numero di contagi e ad allentare la pressione sulle strutture ospedaliere, il Presidente del Veneto Luca Zaia ha annunciato l'arrivo di una nuova ordinanza che prevederà la chiusura dei confini comunali in regione dalle ore 14 di tutti i giorni. 
Nel frattempo l'aggiornamento delle ore 8 del 17 dicembre di Azienda Zero conta altri 2735 tamponi positivi al Sars-CoV-2 in Veneto e altri 41 decessi, oltre ad un lieve incremento dei ricoveri ospedalieri. Il numero complessivo di casi in regione è ora di 205009, 95779 dei quali attualmente positivi al Covid-19, mentre sono 104069 i negativizzati virologici (o guariti) e 5161 i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere non. Dato quest'ultimo che alle 17 di mercoledì si era fermato a 5069. 
Sono 505 i casi relativi alla provincia di Verona, dove il totale è ora di 39726, di cui: 19410 tuttora affetti dal coronavirus, 18995 negativizzati e 1321 deceduti. 12 in più rispetto al precedente aggiornamento

tabella-9-8

Negli ospedali del Veneto sono 2953 (+21) i pazienti Covid nelle varie aree non critiche, 2701 dei quali ancora positivi, e 378 (+2) quelli in terapia intensiva, di cui 26 negativizzati. 
Prendendo in considerazione le sole strutture scaligere, si contano 621 (+9) persone positive ricoverate in area non critica e 95 (-1) in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli ospedali: 149 a Borgo Roma (di cui 10 in terapia intensiva), 124 a Borgo Trento (di cui 33 in terapia intensiva), 107 a Legnago (di cui 7 in terapia intensiva), 75 a San Bonifacio (di cui 12 in terapia intensiva), 113 a Villafranca di Verona (di cui 19 in terapia intensiva), 20 a Marzana, 3 a Bovolone, 78 a Negrar (di cui 7 in terapia intensiva) e 47 a Peschiera del Garda (di cui 7 in terapia intensiva).

Scarica il report delle ore 8 del 17 dicembre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento