menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Covid-19, segnalati in Veneto altri 1137 casi ma i ricoveri sarebbero in calo

L'aggiornamento di Azienda Zero, secondo quanto riferito dal presidente Zaia, riporterebbe un errore nei dati dei ricoveri, indicati invece in discesa dai grafici mostrati anche durante la conferenza stampa

Il presidente Luca Zaia, nel corso dell'ormai consueto punto stampa sull'emergenza sanitaria in atto, ha voluto precisare che il numero di ricoveri annoverato nell'aggiornamento delle ore 8 del 12 gennaio 2021 è troppo elevato a causa di un errore nel caricamento e sarebbero dunque in calo. Confermati invece i 1137 nuovi  tamponi positivi al Sars-CoV-2 registrati e i 65 decessi. 
In regione dunque il numero complessivo di casi di Covid-19 dall'inizio della pandemia è ora di 289835, 84725 dei quali è attualmente positivo, mentre 197517 sono i negativizzati virologici (o guariti) e i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 7593. Dato quest'ultimo, che nel precedente aggiornamento era stato indicato a 7528. 
In provincia di Verona sono 362 i nuovi casi segnalati, per un totale di 56429, di cui: 20627 sono tuttora affetti dal virus, 33936 sono i negativizzati e 1866 sono i deceduti, uno in più rispetto alle ore 17 dell'11 gennaio

tabella-9-35

Come detto, l'aggiornamento di Azienda Zero avrebbe riportato un dato errato sui ricoveri ospedalieri, che sarebbero dunque inferiori ai 3028 indicati nelle aree non critiche e ai 391 presenti nelle terapie intensive. Sempre nel corso delle conferenza stampa di Zaia, è stato fornito anche il dato relativo ai posti liberi in terapia intensiva, che attualmente sarebbero 97. 
Nel seguente grafico della regione, viene mostrato l'andamento dei posti letto occupati nei reparti più critici. 

monitoraggio terapie intensive del veneto-2

Prendendo invece in considerazione le sole strutture veronesi, il bollettino di Azienda Zero segnala 614 pazienti positivi in area non critica e 102 in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli ospedali e di seguito il grafico di andamento relativo alle varie province: 138 a Borgo Roma (di cui 18 in terapia intensiva), 140 a Borgo Trento (di cui 35 in terapia intensiva), 91 a Legnago (di cui 4 in terapia intensiva), 68 a San Bonifacio (di cui 9 in terapia intensiva), 105 a Villafranca di Verona (di cui 20 in terapia intensiva), 22 a Marzana, 90 a Negrar (di cui 10 in terapia intensiva), 75 a Peschiera del Garda (di cui 6 in terapia intensiva) e 1 al Centro Riabilitativo Veronese srl.

monitoraggio terapie intensive province del veneto-2

Scarica l'aggiornamento delle ore 8 del 12 gennaio 2021 di Azienda Zero

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento