Covid-19 a Verona, da giovedì sera altri 725 nuovi casi e 9 decessi

L'aggiornamento delle ore 8 del 18 dicembre di Azienda Zero registra anche un lieve calo dei ricoveri negli ospedali scaligeri, che contano ora 606 pazienti in area non critica e 92 in terapia intensiva

Immagine generica

Lo stesso Zaia, nel punto stampa in cui ha anche spiegato l'ordinanza regionale che entrerà in vigore sabato, ha parlato di una situazione «tiratissima» a Verona per le conseguenze della pandemia. Secondo l'aggiornamento delle ore 8 del 18 dicembre di Azienda Zero, in Veneto sono stati registrato altri 2218 tamponi positivi al Sars-CoV-2, di cui 725 nell'area scaligera. 
In regione dunque il numero complessivo di casi di Covid-19 dall'inizio dell'emergenza sanitaria è di 209220, 98014 dei quali sono attualmente positivi, mentre 1059328 sono i negativizzati virologici (o guariti) e 5268 sono i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non. Dato, quest'ultimo, che alle 17 di giovedì era attestato a 5232, registrando quindi un incremento di 36 decessi. 
In provincia di Verona invece i casi totali dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono ora 40748, di cui: 19914 tuttora affetti dal virus, 19479 negativizzati e 1355 deceduti, 9 in più rispetto al precedente aggiornamento

tabella-9-9

Gli ospedali del Veneto vedono ora ricoverate a causa del Covid-19 2933 (-24) persone nelle varie aree non critiche, 2687 delle quali ancora positive, e 365 (-5) in terapia intensiva, di cui 26 negativizzati. 
Prendendo in considerazione solo le strutture veronesi, sono 606 (-3) i pazienti positivi in area non critica e 92 (-1) quelli in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli ospedali: 142 a Borgo Roma (di cui 10 in terapia intensiva), 118 a Borgo Trento (di cui 33 in terapia intensiva), 108 a Legnago (di cui 7 in terapia intensiva), 71 a San Bonifacio (di cui 8 in terapia intensiva), 114 a Villafranca di Verona (di cui 19 in terapia intensiva), 18 a Marzana, 3 a Bovolone, 71 a Negrar (di cui 8 in terapia intensiva) e 53 a Peschiera del Garda (di cui 7 in terapia intensiva).

Scarica il report delle ore 8 del 18 dicembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento