menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Continua il calo dei positivi al Covid-19 e dei ricoveri ospedalieri in Veneto

Secondo l'aggiornamento delle ore 8 del 22 gennaio di Azienda Zero, ora sono meno di 50 mila le persone affette dal coronavirus in regione e 321 quelle prese in cura dalle terapie intensive degli ospedali

Come confermato anche dal presidente Zaia nel corso della sua conferenza stampa, prosegue in Veneto il calo dei ricoveri ospedalieri e degli individui positivi al Covid-19, con l'aggiornamento delle ore 8 del 22 gennaio di Azienda Zero che annovera altri 596 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 23 decessi
In regione dunque il numero complessivo di casi di Covid-19 dall'inizio dell'emergenza sanitaria è di 303687, 49850 (-2070) dei quali attualmente positivi e 245398 (+2625) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 8439. Nel precedente aggiornamento quest'ultimo dato si era attestato a 8416. 
In provincia di Verona sono 106 i nuovi casi registrati per un totale di 59106, di cui: 11252 (-1528) tuttora affetti dal coronavirus, 45798 (+1634) negativizzati e 2056 deceduti, dato rimasto lo stesso del bollettino delle ore 17 di giovedì

tabella-9-48

Gli ospedali del Veneto contano ora nella varie aree non critiche 2416 (-12) persone ricoverate, 1935 delle quali ancora positive, e 321 (-5) persone in terapia intensiva, di cui 30 ora negativizzate. 
Prendendo in considerazione le sole strutture scaligere, vengono indicati 507 (dato stabile) pazienti positivi in area non critica e 72 (+1) in terapia intensiva. Queste le cifre dei singoli ospedali: 94 a Borgo Roma (di cui 15 in terapia intensiva), 129 a Borgo Trento (di cui 24 in terapia intensiva), 68 a Legnago (di cui 4 in terapia intensiva), 62 a San Bonifacio (di cui 8 in terapia intensiva), 84 a Villafranca di Verona (di cui 12 in terapia intensiva), 9 a Marzana, 1 a Bovolone, 70 a Negrar (di cui 6 in terapia intensiva), 47 a Peschiera del Garda (di cui 3 in terapia intensiva) e 15 al Centro Riabilitativo Veronese srl.

Scarica il report delle ore 8 del 22 gennaio 2021 di Azienda Zero

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento