Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Covid-19, i contagi rimangono bloccati a Verona e la terapia intensiva resta vuota

Da domenica i reparti di TI degli ospedali veronesi non vedono più alcun paziente affetto dal coronavirus ricoverato, mentre è rimasto stabile il numero delle persone contagiate

Nessun nuovo contagio da Covid-19 nel Veronese, mentre la situazione dei ricoveri ospedalieri è rimasta stabile, come confermato anche dalle parole di Luca  Zaia nella diretta streaming da Marghera di lunedì. L'aggiornamento regionale delle ore 8 del 27 luglio non segnala dunque particolari variazioni rispetto alla serata di domenica: nella provincia di Verona il numero totale dei casi è stabile a 5192, mentre i positivi sono scesi a 61 (-1) e i negativizzati sono 4546. Bloccato a 585 il numero di persone decedute affette dal Covid-19, tra strutture ospedaliere e non. 
15 invece i nuovi casi emersi in Veneto, 9 dei quali nella zona di Vicenza. Il conto complessivo è ora di 19825, dei quali 734 sono positivi, 17027 sono negativizzati e 2064 deceduti. 

tabella 1-40-72

Nessuna novità per quanto riguarda la situazione degli ospedali del Veneto. Sono ancora 114 le persone ricoverate in area non critica, 31 delle quali positive e 83 negativizzate, e 6 in terapia intensiva, nessuna delle quali tuttora affette dal virus. Nello specifico, i nosocomi scaligeri ospitano 4 persone in area non critica: 3 a Borgo Roma e 1 a Peschiera del Garda. 

tabella 2-3-74
tabella 3-38-73

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, i contagi rimangono bloccati a Verona e la terapia intensiva resta vuota

VeronaSera è in caricamento