Coronavirus: un decesso a Verona, ma continua a crescere il numero dei negativizzati

Il numero di persone "guarite" dal Covid-19 nella provincia scaligera è salito a 4233, mentre quello di coloro che sono ancora positivi si è abbassato ulteriormente, fermandosi a quota 306

Immagine generica

Nessun nuovo caso di Coronavirus è stato registrato a Verona tra le ore 8 e le ore 17 del 6 giugno, anzi, stando al bollettino regionale dal numero complessivo dei casi è stato tolto un tampone "dubbio" che si sarebbe rivelato quindi negativo. Il conto totale dunque è sceso a 5105, dei quali 306 (-25 rispetto al precedente dato) attualmente positivi, 4233 (+22) negativizzati virologici e 565 (+1) deceduti tra strutture ospedaliere e non, l'ultimo dei quali è stato registrato al Magalini di Villafranca, mentre 321 soggetti si trovano attualmente in isolamento domiciliare. 
In tutto il Veneto sono emersi due nuovi tamponi positivi al Covid-19, per una cifra totale di 19183. Di questi 1107 (-57) sono ancora affetti dal virus, 16123 (+54) risultano negativizzati e 1953 (+4) sono purtroppo deceduti. 1057 individui infine si trovano in isoalmento. 

tabella 1-40-25

Ha fatto un altro passo verso il basso anche il conto delle persone ricoverate negli ospedali regionali. 319 (-4) di queste si trovano in area non critica, 82 (dato stabile) delle quali sono ancora positive e 237 (-4) sono negativizzate, e 15 sono invece in terapia intensiva, dove 1 (-1) risulta affetta dal coronavirus mentre 14 sono i negativizzati. Altre 43 inoltre sono presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
Nulla è cambiato all'interno dei nosocomi scaligeri, che ospitano ancora 29 (dato stabile) pazienti positivi in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva. Questi numeri di ogni singola struttura: a borgo Roma 2 (dato stabile) pazienti contagiati si trovano in area non critica; a borgo Trento 1 paziente (dato stabile) si trova in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a San Bonifacio 1 (dato stabile) paziente si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 14 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Marzana 2 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 6 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone e a Malcesine non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a Negrar 1 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Peschiera 2 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; alla Casa di Cura Villa Garda non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati.
È salito a 978 il numero di persone dimesse dagli ospedali veronesi. 

tabella 2-3-26

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

tabella 3-38-26

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento