Attualità

Covid-19, altri 14 decessi di persone contagiate a Verona. Sale il numero dei dimessi

Nelle ultime 24 ore sono state registrate 8 morti solo all'ospedale di Villafranca. Incoraggia però l'aumento delle persone che hanno lasciato l'ospedale, così come il calo dei casi attualmente positivi

Il conto totale dei tamponi positivi al Covid-19 supera quota 4 mila a Verona e nel suo territorio, come mostrano i dati della Regione Veneto aggiornati alle ore 8 del 21 aprile. Sono 72 infatti i nuovi tamponi registrati rispetto alle ore 8 di lunedì, ma il numero dei casi positivi si è ulteriormente ridotto, arrivando a 3010 (-13). Sono però 14 i nuovi decessi segnalati nelle ultime 24 ore, per un totale di 318 tra strutture ospedaliere e non, mentre un balzo in avanti lo ha fatto anche il numero dei negativizzati virologici, diventati 742 (71 in più del 20 aprile). Per quanto riguarda gli individui in isolamento domiciliare, attualmente risultano essere 1563. 
In totale nella regione sono stati riscontrati altri 277 tamponi positivi, per un totale di 164040, mentre i casi attuali sarebbero 10077, 16 in più di ieri. In Veneto il numero dei decessi di persone affette dal coronavirus è arrivato a 1154 (+42) e quello dei negativizzati a 5173 (+219). 11059 persone si trovano invece in isolamento domiciliare. 

Tabella 1-20

Negli ospedali della Regione si è assistito ad una riduzione del numero delle persone ricoverate, diventate 1407 nelle ultime 24 ore, 46 in meno rispetto al dato precedente. Di queste 1230 (-43) si trovano in area non critica e 177 (-3) terapia intensiva. Sono invece 139 i pazienti presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
Calo che trova conferma nei dati relativi alla provincia scaligera, dove di 474 persone ricoverate, 403 (-20) sono in area non critica e 71 (+2) in terapia intensiva. Questa la situazione dei singoli nosocomi: a borgo Roma 42 (-5) persone affette dal Covid-19 si trovano in area non critica e 15 (dato stabile) in terapia intensiva; a borgo Trento 13 (-1) persone si trovano in area non critica e 25 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago 48 (-2) persone si trovano in area non critica e 5 (dato stabile) in terapia intensiva; a San Bonifacio 6 (-1) persone si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il veronese) 96 (-9) persone si trovano in area non critica e 16 (+2) in terapia intensiva; a Marzana 62 (-4) persone si trovano in area non critica; a Bussolengo 26 (+4) persone si trovano in area non critica; a Bovolone una persona si trova in area non critica; a Negrar 61 (+2) persone si trovano in area non critica e 8 (dato stabile) in terapia intensiva;  a Peschiera 48 (-4) persone si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva. 
I 14 decessi registrati nel Veronese sono avvenuti tutti in ospedale, nelle strutture di borgo Roma, Legnago, San Bonifacio, Villafranca (8) e Peschiera (+3). In tutto il Veneto sono 314 i negativizzati ancora ricoverati in ospedale (14 in meno di lunedì), 83 (-8) nell'area veronese. Infine in regione 2175 (+58) persone, dal 21 febbraio ad oggi, sono state dimesse dai nosocomi, 595 (+21) delle quali da quelli veronesi. 

Tabella 2-2-19
tabella 3-18

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, altri 14 decessi di persone contagiate a Verona. Sale il numero dei dimessi

VeronaSera è in caricamento