Coronavirus, un decesso e ancora zero contagi nel Veronese: aumentano i negativizzati

Il numero delle persone attualmente positive al Covid-19 nell'area scaligera è ulteriormente calato, avvicinandosi a quota 400, mentre la situazione dei ricoveri ospedalieri rimane stabile e sotto controllo

Immagine di repertorio

Prosegue il trend positivo nel Veronese, in merito all'epidemia di Covid-19. Stando all'aggiornamento regionale delle ore 8 del 4 giugno, nessun nuovo caso è emerso nella provincia scaligera dalle 17 di mercoledì, con il totale che dunque è rimasto stabile a 5101, di cui 402 (-31) attualmente positivi e 4141 (+30) negativizzati virologici. Un nuovo decesso è stato registrato al Mater Salutis di Legnago, con il numero complessivo che è dunque salito a 558, tra strutture ospedaliere e non, mentre i soggetti in isolamento domiciliare sono ora 330. 
In tutto il Veneto sono stati registrati solo due nuovi tamponi positivi, che hanno portato il totale a 19168 (+2) dei quali: 1319 (-57) tuttora affetti dal virus, 15915 (+56) negativizzati e 1934 (+3) deceduti. 1225 sono invece gli individui in isolamento. 

tabella 1-40-23

Prosegue anche il calo delle persone ricoverate negli ospedali regionali, che ne vedono ora 365 (-6 rispetto al precedente dato) in area non critica, 97 (-8) delle quali positive e 268 (+2) negativizzate, e 21 in terapia intensiva, dove sono 2 quelle ancora affette dal virus e 19 le negativizzate. Sono inoltre presenti 46 pazienti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
I nosocomi scaligeri vedono un solo paziente positivo presente in terapia intensiva e 33 (-1) in area non critica. Questi i dati delle singole strutture: a borgo Roma 2 (+1) pazienti contagiati si trovano in area non critica; a borgo Trento nessun paziente (-1) si trova in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago (-1) non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a San Bonifacio 1 (dato stabile) paziente si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 16 (+1) pazienti si trovano in area non critica; a Marzana 2 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 6 (-1) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone e a Malcesine non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a Negrar 2 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Peschiera 4 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica.
Dall'inizio della pandemia, sono 971 le persone dimesse dagli ospedali veronesi. 

tabella 2-3-24
tabella 3-38-24

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

Torna su
VeronaSera è in caricamento