menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Covid-19, meno di 50 persone in terapia intensiva a Verona e altri 15 decessi

L'aggiornamento delle ore 8 del 1° febbraio di Azienda Zero, registra altri 219 casi di Sars-CoV-2 in Veneto, mentre il numero delle persone positive è rimasto invariato ed è lievemente calato quello dei ricoveri

Con un'incidenza del 4.41% nelle ultime ore, come indicato da Luca Zaia nella conferenza stampa in streaming, sono 219 i tamponi positivi al Sars-CoV-2 emersi in Veneto secondo il bollettino delle ore 8 del 1° febbraio di Azienda Zero, che registra un altro lieve calo dei ricoveri ospedalieri. 
Sono ora 312695 i casi di Covid-19 annoverati in regione dall'inizio dell'emergenza sanitaria, 33820 (dato stabile) dei quali attualmente positivi e 269905 (+197) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 8970. Dato che rispetto a domenica pomeriggio registra un +22, dal momento che in precedenza era stato indicato a 8948. 
In provincia di Verona sono stati segnalati 18 nuovi casi per un totale di 60624, di cui: 4565 (-25) tuttora affetti dal coronavirus, 53892 (+28) negativizzati e 2167 decessi, 15 in più rispetto al bollettino delle ore 17 del 31 gennaio

tabella-9-63

Negli ospedali del Veneto risultano invece ricoverate 1963 (-9) persone in area non critica, 1410 delle quali ancora positive, e 247 (-2) in terapia intensiva, di cui 33 ora negativizzate. 
Prendendo in considerazione le sole strutture presenti sul territorio scaligero, si contano 299 (-3) pazienti positivi in area non critica e 49 (-1) in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli ospedali: 56 a Borgo Roma (di cui 10 in terapia intensiva), 77 a Borgo Trento (di cui 15 in terapia intensiva), 37 a Legnago (di cui 2 in terapia intensiva), 21 a San Bonifacio (di cui 1 in terapia intensiva), 76 a Villafranca di Verona (di cui 13 in terapia intensiva), 3 a Marzana, 2 a Bovolone, 43 a Negrar (di cui 5 in terapia intensiva), 26 a Peschiera del Garda (di cui 3 in terapia intensiva) e 7 al Centro Riabilitativo Veronese srl.

Scarica il report delle ore 8 del 1° febbraio di Azienda Zero

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento