menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Covid-19 in Veneto, oltre mille nuovi contagi e posti letto occupati negli ospedali sotto il 20%

È quanto emerge dalle parole del presidente Luca Zaia e dall'aggiornamento delle ore 8 del 4 marzo di Azienda Zero, che registra anche altri 5 decessi avvenuti in regione

L'incidenza delle ultime 24 ore dei tamponi positivi sul totale di quelli eseguiti in Veneto è del 3,62%, mentre l'indice Rt è salito a 1,12 e l'incidenza settimanale regionale è di 151,3 ogni mille abitanti, con il tasso di occupazione dei posti letto in area non critica e terapia intensiva che resta però inferiore al 20%(12% terapia intensiva e 14% area non crica, occupati da pazienti covid). A fornire questi dati è stato il presidente Luca Zaia nel corso della sua consueta conferenza stampa in streaming, durante la quale ha ribadito la propria preoccupazione per l'aumento dei contagi e la possibilità che dalla prossima settimana la regione passi in zona arancione. 
Sono infatti 1022 i tamponi positivi al Sars-CoV-2, e 5 i decessi, registrati dal pomeriggio di mercoledì dall'aggiornamento delle ore 8 di Azienda Zero. 
Complessivamente in regione, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, sono stati dunque registrati 338237 casi di Covid-19, 26601 (+778) dei quali attualmente positivi e 301725  (+239) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 9911. 
Sono 192 i casi emersi in provincia di Verona per un totale di 64586, di cui: 2709 (+164) tuttora affetti dal virus, 59555 (+26) negativizzati e 2322 deceduti, 2 in più rispetto al bollettino delle ore 17 del 3 marzo

tabella-9-110

Negli ospedali del Veneto risultano ricoverate nelle varie aree non critiche 1202 (+1) persone, 866 delle quali ancora positive, e 156 (+2) sono invece in terapia intensiva, di cui 25 ora negativizzate. 
Prendendo in considerazione unicamente le strutture presenti sul territorio scaligero, si contano 158 (dato stabile) pazienti positivi in area non critica e 24 (+1) in terapia intensiva. Questi i numeri dei singoli nosocomi: 24 a Borgo Roma (di cui 5 in terapia intensiva), 27 a Borgo Trento (di cui 3 in terapia intensiva), 16 a Legnago (di cui 2 in terapia intensiva), 1 a San Bonifacio, 91 a Villafranca di Verona (di cui 14 in terapia intensiva), 1 a Bussolengo, 16 a Negrar, 5 a Peschiera del Garda e 1 a Villa Santa Giuliana.
Negli ospedali di comunità veronesi infine risultano ricoverati 15 pazienti positivi: 2 a Bovolone e 13 a Bussolengo.

Scarica il report delle ore 8 del 4 marzo di Azienda Zero

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento