Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Il numero di persone attualmente affette dal Covid-19 in provincia di Verona è sceso a 1297, mentre i negativizzati virologici sono diventati 3220 e prosegue la lenta discesa dei ricoveri

Immagine generica

Dopo giorni in cui il numero di nuovi contagi da Covid-19 era rimasto piuttosto basso, 25 nuovi casi sono stati registrati nel Veronese tra le 17 di lunedì e le 8 di martedì secondo l'aggiornamento della Regione, che vede il numero totale dei casi salire a 5040 di cui 1297 attualmente positivi, 44 in meno del precedente dato. I negativizzati virologici invece sono diventati 3220 (+65), mentre i decessi di persone positive al virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 523 (+4). 953 infine gli individui in isolamento domiciliare nell'area scaligera. 
In Veneto sono stati riscontrati in tutti 37 nuovi tamponi positivi, per una cifra complessiva di 18997 casi di cui 3754 (-93) tuttora affetti dal coronavirus. Il numero di persone che hanno perso la vita è salito a 1820 (+6), i negativizzati a 13423 (+124), mentre gli individui in isolamento sono 3639. 

tabella 1-40-8

Per quanto riguarda gli ospedali regionali, attualmente ospitano 533 (-1) persone in area non critica, di cui 259 (-4) positive al Covid-19 e 274 (+3) negativizzate, e 44 (-1) in terapia intensiva, dove i positivi sono invece 18 e 26 (-1) i negativizzati. 117 pazienti sono invece presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
Per quanto riguarda i nosocomi scaligeri, anche in questo caso il calo è stato lieve con 87 (-1) pazienti positivi in area non critica e 7 (dato stabile) in terapia intensiva. Ecco la situazione delle singole: a borgo Roma 5 (+1) pazienti contagiati si trovano in area non critica; a borgo Trento 4 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago nessun paziente si trova in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a San Bonifacio 3 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 32 (-2) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Marzana 10 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 17 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a Negrar 10 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva; a Peschiera 6 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva.
Negli ospedali scaligeri non è stato registrato alcun nuovo decesso e dal 21 febbraio ad oggi hanno dimesso 905 persone. 

tabella 2-3-8
tabella 3-38-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento