Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Il numero di persone attualmente affette dal Covid-19 in provincia di Verona è sceso a 1297, mentre i negativizzati virologici sono diventati 3220 e prosegue la lenta discesa dei ricoveri

Immagine generica

Dopo giorni in cui il numero di nuovi contagi da Covid-19 era rimasto piuttosto basso, 25 nuovi casi sono stati registrati nel Veronese tra le 17 di lunedì e le 8 di martedì secondo l'aggiornamento della Regione, che vede il numero totale dei casi salire a 5040 di cui 1297 attualmente positivi, 44 in meno del precedente dato. I negativizzati virologici invece sono diventati 3220 (+65), mentre i decessi di persone positive al virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 523 (+4). 953 infine gli individui in isolamento domiciliare nell'area scaligera. 
In Veneto sono stati riscontrati in tutti 37 nuovi tamponi positivi, per una cifra complessiva di 18997 casi di cui 3754 (-93) tuttora affetti dal coronavirus. Il numero di persone che hanno perso la vita è salito a 1820 (+6), i negativizzati a 13423 (+124), mentre gli individui in isolamento sono 3639. 

tabella 1-40-8

Per quanto riguarda gli ospedali regionali, attualmente ospitano 533 (-1) persone in area non critica, di cui 259 (-4) positive al Covid-19 e 274 (+3) negativizzate, e 44 (-1) in terapia intensiva, dove i positivi sono invece 18 e 26 (-1) i negativizzati. 117 pazienti sono invece presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
Per quanto riguarda i nosocomi scaligeri, anche in questo caso il calo è stato lieve con 87 (-1) pazienti positivi in area non critica e 7 (dato stabile) in terapia intensiva. Ecco la situazione delle singole: a borgo Roma 5 (+1) pazienti contagiati si trovano in area non critica; a borgo Trento 4 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago nessun paziente si trova in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a San Bonifacio 3 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 32 (-2) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva; a Marzana 10 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 17 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone non risultano esserci pazienti positivi al coronavirus ricoverati; a Negrar 10 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva; a Peschiera 6 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva.
Negli ospedali scaligeri non è stato registrato alcun nuovo decesso e dal 21 febbraio ad oggi hanno dimesso 905 persone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

tabella 2-3-8
tabella 3-38-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento