Attualità

Covid-19. Calano i contagiati e aumentano i guariti: 4 i nuovi decessi a Verona

Sono oltre 90 i negativizzati virologici registrati nelle ultime 24 ore nella provincia scaligera, dove continua a calare anche il numero dei pazienti in area non critica e resta invee stabile quello della terapia intensiva

Immagine generica

Sono solamente 3 i nuovi tamponi positivi al Covid-19 nel Veronese, segnalati dall'aggiornamento delle ore 17 della Regione Veneto in merito all'emergenza sanitaria in atto. Rispetto alle ore 11 del 2 maggio, il totale è dunque salito a 4774, mentre i casi attualmente positivi sono 2719 (-8) e i negativizzati virologici 1630 (+7, +95 se si guardano le ultime 24 ore). Il numero di persone decedute affette dal coronavirus nella nostra provincia, tra strutture ospedaliere e non, ha toccato quota 425 (+4) e 1213 si trovano invece in isolamento domiciliare. 
In tutto il Veneto sono 16 invece i nuovi tamponi positivi, per un totale di 18260, e 7422 (-29) gli individui attualmente positivi. I decessi purtroppo hanno toccato quota 1508 (+6), mentre 9330 (+9) sono i negativizzati virologici e 7165 i soggetti in isolamento domiciliare. 

tabella 1-29

Negli ospedali della regione continua nel frattempo a scendere il numero dei pazienti ricoverati in area non critica, diventati 945 (-25), mentre è rimasta stabile la situazione della terapia intensiva con 108 pazienti. Altri 118 invece si trovano in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
9 persone in meno registrate anche nelle aree non critiche dei nosocomi scaligeri, che ne ospitano ancora 304, mentre la terapia intensiva è sempre ferma a 38 pazienti. Questa la situazione delle singole strutture: a borgo Roma 18 (-2) pazienti affetti dal coronavirus si trovano in area non critica e 10 (dato stabile) in terapia intensiva; a borgo Trento 12 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 11 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago 28 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 4 (dato stabile) in terapia intensiva; a San Bonifacio 6 (-1) pazienti si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 81 (-2) pazienti si trovano in area non critica e 8 (dato stabile) in terapia intensiva; a Marzana 58 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 23 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone 3 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Negrar 33 (-4) pazienti si trovano in area non critica e 4 (dato stabile) in terapia intensiva; a Peschiera 42 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva.
Sono 1117 (+7) i decessi registrati negli ospedali del Veneto dal 21 febbraio ad oggi, mentre 2689 sono i pazienti dimessi e 345 i negativizzati attualmente ricoverati. Nell'area scaligera sono stati segnalati due decessi a borgo Roma e due a Villafranca, mentre il numero delle persone dimesse dalle strutture ospedaliere è di 753 e 111 quello dei negativizzati ancora presenti al loro interno. 

tabella 2-2-28
Tabella 3-27

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19. Calano i contagiati e aumentano i guariti: 4 i nuovi decessi a Verona

VeronaSera è in caricamento