Attualità

Coronavirus a Verona. Stabili contagi e ricoveri, 8 i nuovi decessi

Altri 34 tamponi positivi sono stati registrati nella provincia scaligera nelle ultime 24 ore, mentre i negativizzati virologici hanno toccato quota 1195 e le persone dimesse dagli ospedali sono diventate 684

Immagine generica

È rimasto tutto sommato stabile, nelle ultime 24 ore, il dato dei casi attualmente positivi al Covid-19 presenti nell'area veronese. Stando all'aggiornamento delle ore 8 del 27 aprile, sono stati registrati altri 34 tamponi positivi, per un totale di 4526 e 2971 (4 in più rispetto a domenica) soggetti attualmente contagiati. Il numero di persone decedute affette dal coronavirus, tra strutture ospedaliere e non, è salito a 360 (+8), mentre i negativizzati virilogici sono arrivati a contare 1195 unità (+2). 1297 sono invece i soggetti in isolamento domiciliare. 
Complessivamente in Veneto sono stati accertati altri 108 tamponi positivi, 17579 in totale, mentre i casi attualmente positivi sono scesi a 8860 (-278) e i decessi hanno toccato quota 1344 (+29). 7375 (+357) è in numero dei negativizzati, invece 8049 sono i soggetti in isolamento domiciliare. 

Tabella 1-24

Stabile anche il dato che riguarda il numero di persone ricoverate negli ospedali del Veneto. Dei 1222 pazienti, 1099 (+2) si trovano in area non critica e 123 in terapia intensiva. Sono invece 126 le persone presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
Una stabilità che si riflette anche sui nosocomi scaligeri, dove 351 (-1) persone si trovano in area non critica e 44 (-1) in terapia intensiva, per un totale di 395. Questa la situazione ospedale per ospedale: a borgo Roma 39 (-1) persone affette dal coronavirus si trovano in area non critica e 10 (dato stabile) in terapia intensiva; a borgo Trento 15 (-1) persone si trovano in area non critica e 11 (dato stabile) in terapia intensiva; a Legnago 32 (+2) persone si trovano in area non critica e 7 (dato stabile) in terapia intensiva; a San Bonifacio 3 (dato stabile) persone si trovano in area non critica; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 92 (dato stabile) persone si trovano in area non critica e 9 (dato stabile) in terapia intensiva; a Marzana 60 (-1) persone si trovano in area non critica; a Bussolengo 23 (dato stabile) persone si trovano in area non critica; a Negrar 40 (+1) persone si trovano in area non critica e 6 (-1) in terapia intensiva; a Peschiera 47 (-1) persone si trovano in area non critica e 1 (dato stabile) in terapia intensiva. 
Le persone che dal 21 febbraio hanno perso la vita negli ospedali della regione sono 1084, mentre 2466 sono state dimesse e 371 sono invece i negativizzati ancora ricoverati. Nel Veronese sono stati registrati decessi negli ospedali di Villafranca (3), Peschiera, borgo Roma e borgo Trento, mentre il numero delle persone dimesse è salito a 684 e quello negativizzati ancora ricoverati a 119. 

Tabella 2-2-23
Tabella 3-22

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Verona. Stabili contagi e ricoveri, 8 i nuovi decessi

VeronaSera è in caricamento