Covid-19. Tornano a calare i ricoveri a Verona, dove si registrano anche 4 decessi

Sia in area non critica, sia in terapia intensiva, è calato il numero dei pazienti presenti negli ospedali scaligeri. Nel frattempo i negativizzati virologici aumentano e i casi attualmente positivi di coronavirus calano

Immagine generica

È salito a 4864 il numero complessivo dei casi di Covid-19 nel Veronese, dopo gli ulteriori 14 tamponi registrato nell'aggiornamento delle ore 17 della Regione. I casi attualmente positivi sono scesi a 2492 (-22 rispetto alle ore 8 di mercoledì), mentre i negativizzati virologici sono diventati 1930 (+22). I decessi di persone affette dal coronavirus, tra strutture ospedaliere e non, sono diventati 442 (+4) e 1050 sono invece le persone in isolamento domiciliare. 
In Veneto in nuovi tamponi sono 53, per un totale di 18496 casi, di cui 6739 (-50) positivi. Il numero dei deceduti è arrivato a 1579 (+11) e a 6175 quello degli individui in isolamento. 

tabella 1-35

Il conteggio delle persone ricoverate in Veneto ha visto un nuovo calo, con 890 (-12) pazienti che si trovano in area non critica e 89 (-1) in terapia intensiva. Inoltre in 118 sono presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti. 
Anche in provincia di Verona il numero delle persone ricoverato è diminuito. Sono ora 302 (-7) posti occupati in area non critica e 30 (-4) in terapia intensiva: ecco i dati dei singoli ospedali. A borgo Roma 17 (+5) pazienti affetti dal coronavirus si trovano in area non critica e 1 (-6) in terapia intensiva; a borgo Trento 15 (-3) pazienti si trovano in area non critica e 13 (+3) in terapia intensiva; a Legnago 27 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 1 (-1) in terapia intensiva; a San Bonifacio 8 (-3) pazienti si trovano in area non critica e 1 (+1) in terapia intensiva; a Villafranca (ospedale Covid-19 per il Veronese) 93 (-2) pazienti si trovano in area non critica e 9 (dato stabile) in terapia intensiva; a Marzana 50 (-2) pazienti si trovano in area non critica; a Bussolengo 21 (-2) pazienti si trovano in area non critica; al San Biagio di Bovolone 3 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica; a Negrar 31 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 3 (-1) in terapia intensiva; a Peschiera 37 (dato stabile) pazienti si trovano in area non critica e 2 (dato stabile) in terapia intensiva.
Tre nuovi decessi sono stati segnalati nel nosocomio di Villafranca e uno a borgo Roma, mentre i negativizzati ricoverati sono 117 e 785 persone sono state dimesse dal 21 febbraio ad oggi. 

Tabella 2-2-34
Tabella 3-33

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento