Attualità

Covid-19, età media più bassa dei ricoveri: 303 i pazienti in terapia intensiva in Veneto

Secondo l'aggiornamento delle ore 17 di martedì di Azienda Zero, in regione sono stati riscontrati altri 634 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 23 decessi

Ancora un calo degli individui contagiati, mentre i ricoveri salgono ancora. È quanto è possibile notare dall'aggiornamento di Azienda Zero delle ore 17 del 30 marzo che, dalla stessa mattinata, conta altri 634 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 23 decessi in Veneto. 
Sempre l'ente sanitario regionale ha poi diffuso le tabelle di indice di rischio dell'intero territorio e delle singole province (aggiornate alle ore 9.50 di martedì), che mostrano il Veneto e Verona più vicine al passaggio in una fase meno critica; inoltre sono stati diffusi anche i grafici sull'età media dei ricoveri, che confrontano periodi relativi a novembre 2020 - marzo 2021 e gennaio 2021 - marzo 2021, evidenziando come la fascia d'età dei ricoveri si sia abbassata

Sono 381155 i casi complessivi di Covid-19 emersi in regione dall'inizio dell'emergenza sanitaria, 37954 dei quali attualmente positivi e 332588 negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 10613. 
In provincia di Verona sono stati riscontrati altri 96 casi, per un totale di 72344 di cui: 6229 tuttora affetti dal coronavirus, 63684 negativizzati e 2431 deceduti, 3 in più rispetto al bollettino delle ore 8 di martedì

tabella-10-15

Negli ospedali del Veneto sono ora ricoverate 1929 (+32) persone in area non critica, 1670 delle quali ancora positive, e 303 (+1) in terapia intensiva, di cui 16 ora negativizzate. 
Considerando solo il territorio veronese e le sue strutture, si contano 357 (+11) pazienti positivi in area non critica e 67 (+2) in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli nosocomi: 100 a Borgo Roma (di cui 21 in terapia intensiva), 68 a Borgo Trento (di cui 14 in terapia intensiva), 77 a Legnago (di cui 7 in terapia intensiva), 3 a San Bonifacio (di cui 1 in terapia intensiva), 101 a Villafranca di Verona (di cui 17 in terapia intensiva), 1 a Bussolengo, 45 a Negrar (di cui 4 in terapia intensiva) e 29 a Peschiera del Garda (di cui 3 in terapia intensiva).
Negli ospedali di comunità veronesi infine risultano ricoverati 26 pazienti positivi: 7 a Bovolone, 2 a Peschiera e 17 a Bussolengo.

Scarica il report delle ore 17 del 30 marzo di Azienda Zero

Indicatori di rischio

Le due tabelle relative al Veneto e Verona, aggiornate alle 9.50 del 30 marzo. 

indicatore fase di rischio  - Veneto - Marzo 2021-2

Indicatore fase di rischio -  Verona - Marzo 2021-2

Scarica il pdf con gli indicatori di rischio del Veneto e le varie province

Fasce d'età dei ricoveri

I due grafici che mostrano come sia aumentata la percentuale di ricoveri nella fasce 45-64 e 50-69, abbassando dunque l'età media rispetto all'autunno. 

Età ricoveri - novembre 2020-marzo 2021-2

Scarica il pdf: Età ricoveri - novembre 2020-marzo 2021

Età ricoveri - gennaio 2021-marzo 2021-2

Scarica il pdf: Età ricoveri - gennaio 2021-marzo 2021

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, età media più bassa dei ricoveri: 303 i pazienti in terapia intensiva in Veneto

VeronaSera è in caricamento