rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Covid-19, 150 ricoveri in più in Veneto in 24 ore: tutti in area non critica

Il bollettino del 7 gennaio di Azienda Zero conta altri 6846 test positivi al Sars-CoV-2, a fronte di 16279 tamponi molecolari e 23205 antigenici. Sono 1424 invece i nuovi casi emersi in provincia di Verona

Pochi, rispetto alle cifre enormi dei giorni precedenti, i tamponi eseguiti in Veneto nel giorno dell'Epifania, con la percentuale di positivi che resta in ogni caso alta (17,34%), mentre è stato registrato un consistente aumento dei ricoveri, quasi tutti in area non critica, che rimangono comunque notevolmente inferiori a quelli dello scorso anno grazie alla campagna vaccinale. 
Nel corso del suo punto stampa, il presidente Luca Zaia ha confermato che la regione rimarrà ancora in zona gialle, fornendo anche alcuni dati: Rt 1,1 e incidenza settimanale di 1701,2 casi ogni 100mila abitanti; il tasso di occupazione dell'area non critica è al 20% e quello della terapia intensiva al 19%, dove sono ricoverati altri 270 pazienti, oltre a quelli Covid. 
Il bollettino del 7 gennaio di Azienda Zero, che prende in considerazione le 24 ore comprese tra le 8 di giovedì e le 8 di venerdì, conta altri 6846 test positivi al Sars-CoV-2 (a fronte di 16279 tamponi molecolari e 23205 antigenici, per un totale di 39484) e 33 decessi, 7 dei quali registrati nel Veronese. 

tabella-12-139

In regione, da quando ha preso il via l'emergenza sanitaria, sono stati registrati complessivamente 728725, 155761 (+4547) dei quali attualmente positivi e 560444 (+2266) negativizzati virologici (o "guariti"), mentre i deceduti collegati al virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 12520 (+33). 
Sono 1424 i nuovi casi emersi in provincia di Verona, per un totale di 135590, di cui: 30167 (+1060) tuttora affetti dal coronavirus, 102664 (+357) negativizzati e 2759 (+7) deceduti. 

Negli ospedali del Veneto risultano ricoverate 1475 (+150) persone in area non critica, 1321 delle quali ancora positive, e 205 (+3) in terapia intensiva, di cui 17 ora negativizzate. 
Prendendo in considerazione solo l'area scaligera, si contano 258 (+38) pazienti positivi in area non critica e 33 (+1) in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli nosocomi: 57 pazienti a Borgo Roma (di cui 2 in terapia intensiva), 43 a Borgo Trento (di cui 7 in terapia intensiva), 61 a Legnago (di cui 4 in terapia intensiva), 11 a San Bonifacio (di cui 5 in terapia intensiva), 31 a Villafranca (di cui 8 in terapia intensiva), 12 a Marzana, 14 a Bussolengo, 1 a Bovolone, 33 a Negrar (di cui 3 in terapia intensiva) e 28 a Peschiera del Garda (di cui 4 in terapia intensiva).

Scarica il report del 7 gennaio di Azienda Zero

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, 150 ricoveri in più in Veneto in 24 ore: tutti in area non critica

VeronaSera è in caricamento