Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Covid-19 in Veneto: pressione ospedaliera inalterata e altri 460 casi

È quanto emerge dall'aggiornamento del 2 agosto di Azienda Zero, che segnala 143 tamponi positivi in provincia di Verona, dove i pazienti ricoverati in terapia intensiva risultano essere ancora 6

Altri 460 tamponi positivi al Sars-CoV-2 sono stati rilevati in Veneto da domenica, secondo l'aggiornamento del 2 agosto di Azienda Zero, mentre la pressione ospedaliera non ha subito incrementi. Per quanto riguarda i decessi invece, il presidente Luca Zaia ha spiegato che le verifiche hanno portato a diminuire il totale da inizio pandemia di 3 unità, in quanto non si trattava di casi relativi a virus. 
In regione dunque, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, sono stati contati complessivamente 437526 casi di Covid-19, 12660 (+305) dei quali attualmente positivi e 413227 (+155) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti collegati al coronavirus, tra strutture ospedaliere e non, sono 11639. 
Sono 143 i nuovi casi emersi in provincia di Verona, che registra dunque ancora una volta il dato più alto. In totale sono 86208 i positivi rilevati, di cui: 3228 (+89) tuttora affetti dal coronavirus, 80348 (+54) negativizzati e 2632 deceduti. 

tabella-12-50

Negli ospedali del Veneto risultano ora ricoverate 145 (-1) persone nelle varie aree non critiche, 108 delle quali ancora positive, e 19 (+1) in terapia intensiva, di cui 3 ora negativizzate (sono invece 353 i pazienti non Covid in TI). 
Guardando all'area scaligera e alle sue strutture, si contano 37 (-1) pazienti positivi in area non critica e 6 (dato stabile) in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli nosocomi: 15 all'ospedale di Borgo Roma, 5 a Borgo Trento (di cui 3 in terapia intensiva), 4 a Legnago, 2 a Villafranca (di cui 1 in terapia intensiva), 15 a Negrar (di cui 2 in terapia intensiva) e 2 a Peschiera del Garda.

Scarica il report di Azienda Zero del 2 agosto

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19 in Veneto: pressione ospedaliera inalterata e altri 460 casi

VeronaSera è in caricamento