rotate-mobile
Attualità

Covid-19 in Veneto, calano i ricoveri: in terapia intensiva tornano sotto quota 200

L'aggiornamento di Azienda Zero del 16 gennaio porta alla luce altri 13094 casi di Sars-CoV-2, 2752 dei quali in provincia di Verona dove sono 36 le persone ricoverate nei reparti più critici degli ospedali

In Veneto continuano ad essere registrati nuovi contagi da Covid-19, mentre la pressione ospedaliera compie un passo indietro rispetto a sabato, con le terapie intensive che tornano sotto quota 200 posti occupati, e rimane così lontana dai livelli di guardia del 2021, grazie alla massiccia campagna vaccinale. 
Il bollettino del 16 gennaio di Azienda Zero, nella fascia oraria compresa tra le 8 di sabato e le 8 di domenica, conta altri 13094 test postivi al Sars-CoV-2 (a fronte di 14760 tamponi molecolari e 80570 antigenici, per un totale di 95330 eseguiti in 24 ore) e 21 decessi, 3 dei quali segnalati nel Veronese. 

tabella-12-146

Da quando ha preso il via l'emergenza sanitaria, in regione sono stati registrati complessivamente 881507 casi di Covid-19, 252942 (+3797) dei quali attualmente positivi e 615840 (+9276) negativizzati virologici (o "guariti"), mentre i deceduti collegati al virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 12725 (+21). 
Il dato più alto è stato annoverato in provincia di Verona, dove sono emersi 2752 nuovi casi per un totale di 167938, di cui: 53760 (+1817) tuttora affetti dal coronavirus, 111390 (+932) negativizzati e 2788 (+3) deceduti. 

Negli ospedali del Veneto risultano ricoverate 1735 (-22) persone in area non critica, 1515 delle quali ancora positive, e 198 (-7) in terapia intensiva, di cui 23 ora negativizzate. 
Prendendo in considerazione solo l'area scaligera, si contano 326 pazienti positivi in area non critica e 36 in terapia intensiva. Questi i dati delle singole strutture: 53 pazienti a Borgo Roma (di cui 1 in terapia intensiva), 89 a Borgo Trento (di cui 8 in terapia intensiva), 52 a Legnago (di cui 3 in terapia intensiva), 18 a San Bonifacio (di cui 8 in terapia intensiva), 41 a Villafranca (di cui 8 in terapia intensiva), 17 a Marzana, 22 a Bussolengo, 1 a Bovolone, 43 a Negrar (di cui 4 in terapia intensiva) e 26 a Peschiera del Garda (di cui 4 in terapia intensiva).

Scarica il report di Azienda Zero del 16 gennaio

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19 in Veneto, calano i ricoveri: in terapia intensiva tornano sotto quota 200

VeronaSera è in caricamento