Attualità

Covid-19, prosegue in Veneto la risalita dei contagi ma non dei ricoveri

Sono 261 i tamponi positivi al Sars-CoV-2 rilevati in Veneto secondo l'aggiornamento del 14 luglio di Azienda Zero, 94 dei quali relativi alla provincia di Verona

Ricoveri congelati, un solo nuovo decesso (ancora nel Veronese) e altri 261 tamponi positivi al Sars-CoV-2 rilevati in Veneto da martedì. È quanto si evince dall'aggiornamento del 14 luglio di Azienda Zero, mentre il presidente Zaia, nel corso del suo punto stampa da Marghera, ha puntualizzato che la percentuale dei test positivi sul totale di quelli eseguiti nelle ultime 24 ore è stata dello 0,95% e che le terapie intensive hanno in cura 351 pazienti, oltre a quelli Covid. 

tabella-12-43

In regione, dall'inizio dell'emergenza sanitari, sono stati registrati complessivamente 427004 casi di Covid-19, 5492 dei quali attualmente positivi e 409888 negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti collegati alla diffusione del virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 11624. 
Sono 94 i casi emersi in provincia di Verona, per un totale di 82943, di cui: 837 tuttora affetti dal coronavirus, 79476 negativizzati e 2630 deceduti, uno in più rispetto al bollettino di martedì

Negli ospedali del Veneto risultano ricoverate 233 (dato stabile) persone nelle varie aree non critiche, 42 delle quali ancora positive, e 16 (dato stabile) in terapia intensiva, di cui 8 ora negativizzate. 
Prendendo in considerazione solo l'area scaligera, si contano 16 (+2) pazienti positivi in area non critica e 5 (dato stabile) in terapia intensiva. Questi i dati delle singole strutture: 6 all'ospedale di Borgo Roma, 5 a Borgo Trento (di cui 4 in terapia intensiva), 3 a Legnago, 3 a Villafranca, 2 a Bovolone e 2 a Negrar (di cui 1 in terapia intensiva).

Scarica il report di Azienda Zero del 14 luglio

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, prosegue in Veneto la risalita dei contagi ma non dei ricoveri

VeronaSera è in caricamento