Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Vaccino anti-Covid, superate le 40mila dosi somministrate nel Veronese

In tutta la regione sono 236.694 le dosi somministrate in Veneto e sono 106.727 i veneti vaccinati, ovvero coloro che oltre alla prima dose hanno ricevuto anche il richiamo

Alle 18.30 di ieri, 11 febbraio, erano 236.694 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Veneto. E sono 106.727 i veneti vaccinati, ovvero coloro che oltre alla prima dose hanno ricevuto anche il richiamo (106.727 su 1.147.256 italiani).

In provincia di Verona, il vaccino anti-Covid è somministrato dall'Ulss 9 Scaligera e dall'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata (Aoui). Le dosi iniettate dall'Aoui sono state 9.579 e quelle dell'Ulss 30.606, sempre secondo l'ultimo aggiornamento fornito dalla Regione Veneto alle 18.30 di ieri.

vaccini 11 febbraio covid-2

La novità di questa settimana è che ora c'è anche un terzo vaccino anti-Covid disponibile, quello di AstraZeneca che si aggiunge a quelli di Pfizer e Moderna. Con l'aumento delle dosi disponibili, il Veneto prevede di raddoppiare l'attuale capacità di vaccinazione a partire dall'ultima settimana di febbraio.

Per il momento, la classe di età percentualmente più vaccinata è quella compresa tra i 50 e i 59 anni. Mentre la categoria più vaccinata è quella degli operatori sanitari e socio-sanitari, poi vengono gli ospiti delle case di riposo ed il personale non sanitario.

vaccini 11 febbraio covid età-2

vaccini 11 febbraio covid categoria-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti-Covid, superate le 40mila dosi somministrate nel Veronese

VeronaSera è in caricamento