Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Borgo Trento / Via Goffredo Mameli

Coronavirus e vaccinazioni, terza dose per più del 40% degli over 80 veneti

E sono tornate a salire le prime dosi, soprattutto tra 30enni e minorenni

Contro Covid-19, in Veneto si è tornati a vaccinare tanto. Questa settimana si concluderà sicuramente con più di 140mila somministrazioni, livelli che non si vedevano dalla fine della scorsa estate. Il merito è delle terze dosi, che possono essere richieste da un numero sempre maggiore di veneti. Ultimamente, però, si è assistito anche ad un'inversione di tendenza tra prime e seconde dosi. Nelle settimane scorse, infatti, coloro che iniziavano il ciclo vaccinale contro il coronavirus erano di numero inferiore a coloro che lo concludevano con la seconda dose. Questo rapporto ora si è invertito con le prime dosi che anche ieri, 27 novembre, sono state più numerose delle seconde.

BOLLETTINO VACCINAZIONI ANTI-COVID IN VENETO AGGIORNATO AL 27 NOVEMBRE 2021

Ieri, le dosi somministrate in tutta la regione sono state 26.547. Le prime dosi sono state 2.235, le seconde 1.645 e le dosi aggiuntive sono state 22.667. A ricevere le prime dosi di vaccino sono stati soprattutto studenti (veneti tra i 12 e i 19 anni) e 30enni, mentre con le terze dosi si è arrivati a superare il 40% della copertura tra gli over 80.

Report_Vaccinazioni_Covid_Veneto_20211128 tabella 1-2

Le dosi di vaccini anti-Covid finora somministrate in Veneto sono 7.681.744 e sono 3.746.116 i veneti che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e sono in procinto di averla perché se la sono prenotata.
Di tutte le somministrazioni fatte in regione, 1.443.913 sono state eseguite in provincia di Verona, dove ieri si sono vaccinati in 2.816.

Report_Vaccinazioni_Covid_Veneto_20211128 tabella 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e vaccinazioni, terza dose per più del 40% degli over 80 veneti
VeronaSera è in caricamento