rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità Borgo Trento / Via Goffredo Mameli

La capacità vaccinale del Veneto è tornata sopra alle 50mila dosi al giorno

Le somministrazioni di ieri sono state 52.502 (di cui 9.328 in provincia di Verona), con 2.126 prime dosi, 1.838 seconde dosi e 48.483 terze dosi

«La nostra capacità vaccinale giornaliera è tornata ai livelli di giugno e luglio», ha affermato ieri, 15 dicembre, il presidente della Regione Luca Zaia. Ed i numeri gli danno ragione. Proprio nella giornata di ieri, in Veneto sono state somministrate più di 50mila dosi di vaccino anti-Covid. La cifra esatta è 52.502, con 2.126 prime dosi, 1.838 seconde dosi e 48.483 terze dosi.

BOLLETTINO VACCINAZIONI ANTI-COVID IN VENETO AGGIORNATO AL 15 DICEMBRE 2021

Presto il report regionale sulle vaccinazioni contro il coronavirus dovrà cambiare, includendo anche le dosi che da oggi possono essere somministrate anche ai bambini dai 5 anni in su. Fino a ieri, però, queste inoculazioni non erano previste e quindi nel resoconto regionale vengono mostrate solo le dosi distribuite nella popolazione di età superiore ai 12 anni. Una popolazione ampiamente vaccinata, visto che sono 3.796.569 i veneti che hanno ricevuto almeno una dose o che hanno prenotato il vaccino. E in questa popolazione sono inclusi anche 1.100.547 veneti che hanno avuto la terza dose.

Report Vaccinazioni Covid Veneto 20211216 tabella 1-2

E tra le province del Veneto, quella di Verona è quella che ha vaccinato di più ieri, con 9.328 dosi somministrate. Numero che ha fatto crescere il conto complessivo, arrivato a 1.576.622 dosi inoculate da Ulss 9 Scaligera e da Aoui di Verona.

Report Vaccinazioni Covid Veneto 20211216 tabella 2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La capacità vaccinale del Veneto è tornata sopra alle 50mila dosi al giorno

VeronaSera è in caricamento