Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Coronavirus nelle scuole venete: da gennaio 6.281 studenti contagiati

E sono 1.409 gli studenti attualmente positivi e 16.816 quelli in isolamento o in quarantena. Tra i professori e gli operatori scolastici, i casi di positività in questo 2021 sono 762, in cui sono conteggiati i 141 oggi positivi

Foto generica di repertorio

È stato l'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin ha fornire oggi, 22 aprile, i dati sulla presenza del coronavirus nelle scuole del Veneto. Lo ha fatto durante l'appuntamento tenuto quotidianamente dal presidente Luca Zaia sull'emergenza Covid, leggendo il monitoraggio che la Regione tiene costantemente aggiornato.

IL BOLLETTINO SUL COVID-19 NELLE SCUOLE DEL VENETO AGGIORNATO AL 22 APRILE 2021

I dati diffusi oggi dalla Regione riguardano i cosiddetti «eventi scolastici», che altro non sono che eventi generati dalla presenza in una scuola di almeno un soggetto positivo al coronavirus. Questa presenza crea i «contatti scolastici», ovvero studenti, docenti o personale scolastico che devono essere sottoposti ad un tampone e che dovrebbero preventivamente stare in quarantena perché entrati in contatto con un positivo e quindi potenzialmente potrebbero essere stati a loro volta contagiati.

Dal 7 gennaio al 22 aprile gli eventi scolastici contati dalla Regione Veneto sono stati 4.723. Gli studenti che da gennaio sono stati contagiati dal virus sono stati 6.281 e di questi 1.409 sono attualmente positivi. Le quarantene o gli isolamenti imposti agli studenti sono stati in totale 76.905, in cui sono compresi gli isolamenti e le quarantene ancora attive (16.816). Tra i professori e tra gli operatori scolastici, i casi di positività in questo 2021 sono 762 e sono 141 coloro che sono ancora positivi. In isolamento o in quarantena sono stati messi 5.968 docenti e operatori, in cui ci sono 1.255 docenti e operatori che sono al momento in isolamento o in quarantena.

Il maggior numero di eventi scolastici legati al coronavirus si è verificato nelle scuole elementari, tenendo però presente che nelle scuole superiori in questo 2021 non c'è mai stato un giorno in cui la didattica in presenza fosse al 100%. E infatti, nei casi di positività attuali, il numero più alto degli studenti contagiati si vede nelle scuole superiori, dove lentamente sta diminuendo la didattica a distanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus nelle scuole venete: da gennaio 6.281 studenti contagiati

VeronaSera è in caricamento