Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Covid, distretti sanitari "da zona rossa": le aree del Veneto con alta incidenza

Nel territorio scaligero, il distretto che accorpa la città di Verona e l'Est Veronese ha un'incidenza di 274 casi a settimana ogni 100mila abitanti, mentre nell'Ovest Veronese l'incidenza è 261 casi. Meglio nella Bassa

Lo aveva anticipato il presidente della Regione Luca Zaia e poi è stato confermato: anche la prossima settimana il Veneto resterà in zona rossa. Quindi, restano in vigore le restrizioni più rigide per evitare che il coronavirus circoli e continui a contagiare. La decisione è stata presa ieri, 26 marzo, ed è basata sui diversi parametri presi in considerazione per valutare nelle singole regioni il rischio legato al diffondersi del virus e ai numeri dei malati Covid. Tra i diversi parametri, uno in particolare è stato determinante per la classificazione del Veneto in zona rossa ed è l'incidenza dei contagi. Secondo la legge, con un'incidenza superiore ai 250 casi a settimana ogni 100mila abitanti scatta la zona rossa. L'incidenza settimanale del Veneto è di 254 casi ogni 100mila abitanti, in calo rispetto ai 264 della settimana precedente ma comunque superiore alla soglia di passaggio dalla zona arancione alla zona rossa.

L'incidenza settimanale di 254 casi ogni 100mila abitanti, però, è una media regionale e non tutte le aree del Veneto sarebbero "da zona rossa". Ieri, la Regione ha diffuso una cartina del territorio ed una tabella aggiornata al 25 marzo in cui sono segnalati i tassi d'incidenza dei distretti sanitari veneti. E ad essere evidenziati sono quei distretti con un'incidenza superiore ai 250 casi a settimana ogni 100mila abitanti.

incidenza distretti veneto 25 marzo covid-2

tabella incidenza distretti veneto 25 marzo covid-2

Sono 23 i distretti sanitari che compongono le 9 Ulss. Di questi 23, quelli con un'incidenza alta sono 13, quindi più della metà. Nel Veronese, i distretti sono 3 e fra questi ce ne sono due con un'incidenza più alta della soglia stabilita a livello nazionale. Il distretto che accorpa la città di Verona e l'Est Veronese ha un'incidenza di 274 casi a settimana ogni 100mila abitanti, mentre nell'Ovest Veronese l'incidenza è 261 casi a settimana ogni 100mila abitanti. L'unico distretto scaligero sotto soglia è la Pianura Veronese con 198 casi settimanali ogni 100mila abitanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, distretti sanitari "da zona rossa": le aree del Veneto con alta incidenza

VeronaSera è in caricamento