menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Cresce il numero di comuni senza casi di Covid-19: i dati sulla provincia di Verona

La situazione aggiornata alla mattinata di mercoledì 17 febbraio, vede una media di 1,50 casi ogni mille abitanti. Verona a parte, a contare più positivi accertati sono Villafranca, San Giovanni Lupatoto e Valeggio sul Mincio

È salito a 11 il numero di comuni veronesi privi di casi positivi di Covid-19 e isolamenti. Si tratta di Cerro Veronese, Concamarise, Erbezzo, Ferrara di Monte Baldo, Palù, Pressana, San Mauro di Saline, San Pietro di Morubio, Sant'Anna d'Alfaedo, Selva di Progno e Velo Veronese, mentre a Vestenanova a sua volta non risultano esserci casi accertati, ma un solo individuo in isolamento. 
Questa la situazione alla mattinata di mercoledì 17 febbraio secondo i dati dell'Ulss 9 Scaligera per le amministrazioni comunali della provincia di Verona, che annovera una media di 1,50 casi ogni mille abitanti. Nelle note del report viene specificato che «non sono riportati i casi (nè come sintesi nè come dettaglio) con data fine sorveglianza passata, nemmeno se positivi, nemmeno se ospiti di casa di riposo o ricoverati. Quindi fino a quando il report complessivo regionale li conteggerà non si potrà avere una quadratura perfetta».
Nella tabella infatti sono incluse tutte le persone «in isolamento (data fine isolamento non passata) che sono in stato di sorveglianza "Attiva" o "Da definire"», i «casi in sorveglianza "Non necessaria", "Passiva", "Ricoverato" ed "Auto-monitoraggio", solo se ricoverati e/o ospiti di case di riposo» e infine «le persone "positive" senza data di fine sorveglianza in stato "Da definire" (perché ancora in attesa di indagine epidemiologica)». Inoltre tra i "contatti con sospetti" sono inclusi anche quelli scolastici.

I dati aggiornati al 17 febbraio contano complessivamente 2601 casi, di cui 1562 positivi. 
Tra le persone in isolamento, la cui positività dunque è da verificare, 11 sono viaggiatori, 757 sono classificate come "contatti stretti", 1 come "caso sospetto" e 270 come "contatto con sospetti".
Per quanto riguarda i positivi accertati invece, 136 sono i ricoverati, 23 sono ospiti di case di riposo o strutture residenziali, 107 sono indicati come positivi non reperibili e 79 relativi ad indagine epidemiologica.

Sono 794, di cui 473 positivi, i casi nel Comune di Verona, che registra un rapporto di 1,82 casi ogni mille abitanti. Escluso il capoluogo, ad annoverare i dati più alti di casi complessivi e accertati sono i comuni più popolati come quello di Villafranca di Verona (118 totali di cui 76 accertati), Negrar (78 totali di cui 37 accertati), San Giovanni Lupatoto (70 totali di cui 51 accertati), Legnago (58 totali di cui 36 accertati), San Bonifacio (54 totali di cui 42 accertati) e Bussolengo (54 totali di cui 41 accertati).
Anche zone meno popolate hanno fatto segnare però numeri importanti. È il caso di Valeggio sul Mincio (77 totali di cui 50 accertati), Peschiera del Garda (77 totali di cui 29 accertati), Castagnaro (65 totali di cui 18 accertati) e Bardolino (50 totali di cui 38 accertati). 
Serve considerare dunque anche il rapporto di casi ogni mille abitanti per avere una situazione più chiara possibile sulla provincia. Il dato più alto lo ha fatto registrare il territorio di Bardolino (5,29), seguito da Castagnaro (4,92), San Zeno di Montagna (4,23), Brenzone (4,02) e Rivoli Veronese (3,63). 

Queste le tabelle dei singoli comuni. 

Comuni 1-5
comuni 2-4-3
Comuni 3-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento