Attualità

Covid-19, la situazione nei comuni della provincia di Verona: in 9 con 1 solo caso

A Bonavigo, Bosco Chiesanuova, Brentino Belluno, Cazzano di Tramigna, Erbè, Erbezzo, Minerbe, Pressana e Terrazzo Veronese, risulta esserci un solo positivo. Nessun invece è stato registrato a San Mauro di Saline, Ferrara di Monte Baldo e Castagnaro

Il Municipio di San Martino Buon Albergo

Rispetto a venerdì, i dati sui contagi da Covid-19 sono apparsi sempre in calo, ma la lista dei Comuni veronesi senza positivi si è comunque dimezzata (sono rimasti San Mauro di Saline, Ferrara di Monte Baldo e Castagnaro), mentre si sono moltiplicati quelli con un singolo caso, che sono: Bonavigo, Bosco Chiesanuova, Brentino Belluno, Cazzano di Tramigna, Erbè, Erbezzo, Minerbe, Pressana e Terrazzo Veronese.
Lo si può appurare dal report del 15 maggio dell'Ulss 9 Scaligera per le amministrazioni, nelle cui note viene specificato che «non sono riportati i casi (nè come sintesi nè come dettaglio) con data fine sorveglianza passata, nemmeno se positivi, nemmeno se ospiti di casa di riposo o ricoverati. Quindi fino a quando il report complessivo regionale li conteggerà non si potrà avere una quadratura perfetta». Nella tabella infatti sono incluse tutte le persone «in isolamento (data fine isolamento non passata) che sono in stato di sorveglianza "Attiva" o "Da definire"», i «casi in sorveglianza "Non necessaria", "Passiva", "Ricoverato" ed "Auto-monitoraggio", solo se ricoverati e/o ospiti di case di riposo» e infine «le persone "positive" senza data di fine sorveglianza in stato "Da definire" (perché ancora in attesa di indagine epidemiologica)». Inoltre «i casi con tampone rapido positivo correttamente registrato negli applicativi regionali, compaiono nel report».

Alla mattinata di sabato dunque, in provincia di Verona risultano ancora 3968 casi complessivi (quarantene comprese), di cui 2330 positivi con un rapporto medio tra i vari territori di 2,31 ogni mille abitanti. 
Tra gli individui in isolamento sono presenti 3 viaggiatori, 1113 contatti stretti, 9 casi sospetti, 1 contatto con sospetti e 512 contatti scolastici.
Guardando alle situazioni di positività invece si contano 166 ricoverati, 2 ospiti di case di riposo o strutture residenziali, 214 indicati come non reperibili e 80 relativi ad indagine epidemiologica.

Nel Comune di Verona sono stati registrati 1237 casi complessivi, di cui 744 positivi con un rapporto di 2,31 ogni mille abitanti. 
Mettendo da parte il capoluogo, a registrare i dati più elevati sono: Villafranca di Verona (184 casi complessivi di cui 125 positivi), Bussolengo (121 casi complessivi di cui 73 positivi), Pescantina (94 casi complessivi di cui 64 positivi), Cerea (117 casi complessivi di cui 58 positivi), San Giovanni Lupatoto (89 casi complessivi di cui 52 positivi), San Martino Buon Albergo (96 casi complessivi di cui 48 positivi), San Bonifacio (88 casi complessivi di cui 46 positivi), Peschiera del Garda (87 casi complessivi di cui 45 positivi) e Castel d'Azzano (71 casi complessivi di cui 43 positivi). 
Per quanto riguarda il rapporto di casi ogni mille abitanti, a far registrare il dato più alto è Selva di Progno (10,04), seguito da Velo Veronese (9,28) e Trevenzuolo (7,56).

Di seguito le tabelle. 

comuni 1-23-21

Comuni 2-5-21

Scarica il pdf delle tabelle

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, la situazione nei comuni della provincia di Verona: in 9 con 1 solo caso

VeronaSera è in caricamento