rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Al Comune di Verona il Premio nazionale "Animali in Città 2018", Bocchi: "Orgogliosi"

"Un riconoscimento che ci riempie di soddisfazione e di orgoglio – ha detto la consigliera Bocchi – e che dimostra l’impegno dell’Amministrazione in tema di tutela degli animali"

La consigliera incaricata alla Tutela degli animali Laura Bocchi ha ritirato a Napoli il Premio nazionale "Animali in Città 2018", promosso da Legambiente. La città di Verona, infatti, si è classificata 1° tra le città con un numero di abitanti tra i 200 e 500 mila, ed è stata insignita per i risultati positivi raggiunti dal Comune in tema di prevenzione del randagismo e per le azioni messe in atto a favore della tutela degli animali.

«Un riconoscimento che ci riempie di soddisfazione e di orgoglio – ha detto la consigliera della Lega Laura Bocchi – e che dimostra l’impegno dell’Amministrazione in tema di tutela degli animali. La nostra attenzione sull’argomento è sempre stata alta. Penso ad esempio alle recenti azioni specifiche come la creazione di una nuova pagina web sul sito del Comune, dedicata proprio a dare informazioni utili ai proprietari di cani e gatti. Ma ricordo anche il nuovo regolamento che sanziona chi abbandona i cani sui balconi, l’innovativo progetto "Cane sicuro" che prevede il controllo dei microchip dei cani da parte della polizia municipale e l’attenzione innovativa rispetto alle colonie feline, tema mai affrontato prima, ma che necessita di una gestione. Ringrazio Legambiente per essere sempre in prima linea anche nella difesa degli animali e dei loro diritti».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Comune di Verona il Premio nazionale "Animali in Città 2018", Bocchi: "Orgogliosi"

VeronaSera è in caricamento