rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità Stazione / Viale Girolamo Cardinale

Voleva raggiungere la Francia: irregolare bloccata alla fermata del bus

Agli agenti delle Volanti ha provato a fornire una falsa identità sperando di farla franca, invece gli accertamenti l'hanno smascherata e per la 21enne sono scattate le manette per false dichiarazioni sulla propria identità

Era sbarcata a Lampedusa lo scorso 8 settembre e, clandestinamente, era intenzionata a raggiungere la Francia.
K.N.M., la 21enne originaria della Costa d’Avorio arrestata nella notte tra giovedì e venerdì dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona, è stata intercettata mentre, in via Cardinale, attendeva il Flixbus diretto a Parigi. I poliziotti, che hanno proceduto al controllo intorno alle 2.40, hanno immediatamente riscontrato la dubbia regolarità sul territorio italiano della donna e, al fine di accertarne l’identità, l’hanno condotta negli uffici di lungadige Galtarossa.

Inizialmente la giovane ha fornito agli agenti false generalità, dichiarando di chiamarsi Konate Aicha Yarawa e di avere 24 anni. Le indagini effettuate hanno, però, fatto emergere che l’identità della stessa era un’altra. Messa davanti all’evidenza, la 21enne ha dichiarato di aver mentito con la speranza di raggiungere presto uno stato estero, in quanto persona clandestina e priva di ogni documento.

La cittadina straniera, priva di precedenti, è stata arrestata per false dichiarazioni sulla propria identità. Venerdì mattina, in sede di rito direttissimo, il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha condannato K.N.M. a 6 mesi di reclusione e disposto la sospensione della pena.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voleva raggiungere la Francia: irregolare bloccata alla fermata del bus

VeronaSera è in caricamento