Dopo le tre sospensioni legate al citrobacter, nuove nomine all'Aoui

Il commissario Francesco Cobello ha comunicato la definizione «di una nuova task force idonea alla gestione e al rilancio dell'attività aziendale, composta da professionisti già impegnati durante l'emergenza Covid-19»

Il commissario dell'Aoui Francesco Cobello (Fermo immagine video Facebook - Aoui di Verona)

Dopo le sospensioni arrivano le temporanee sostituzioni.
Per la nota vicenda del batterio killer (citrobacter) annidatosi per anni nell'ospedale della donna e del bambino di Verona, l'Azienda ospedaliera universitaria integrata (Aoui) aveva sospeso in via cautelare e a partire da sabato 5 settembre la direttrice sanitaria Chiara Bovo, la direttrice medico-ospedaliera Giovanna Ghirlanda ed il primario di pediatria Paolo Biban. Oggi, 7 settembre, il commissario dell'Aoui Francesco Cobello ha comunicato la definizione «di una nuova task force idonea alla gestione e al rilancio dell'attività aziendale, composta da massimi professionisti, già impegnati durante l'emergenza Covid-19».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi sono gli incarichi: il dottor Vincenzo Di Francesco, direttore della geriatria, assorbe temporaneamente le funzioni di direttore sanitario; il professor Michele Milella, direttore di oncologia, è stato nominato commissario logistico sanitario dell'ospedale di Borgo Roma; il dottor Claudio Micheletto, direttore di pneumologia, sarà invece il commissario logistico sanitario dell'ospedale di Borgo Trento.
Nello staff vengono inoltre inseriti: il professor Giovanni De Manzoni, direttore della chirurgia generale ed esofago e stomaco, per il coordinamento delle sale operatorie; la dottoressa Stefania Montemezzi, presidente della consulta dei primari e direttrice del dipartimento patologia diagnostica; il professor Domenico De Leo, presidente della scuola di medicina e direttore del servizio di medicina legale, per quanto riguarda approfondimenti di tematiche medico-legali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento